Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / lazio / A tu per tu
…con Cristian ZaccardoTUTTOmercatoWEB.com
martedì 29 novembre 2022, 00:00A tu per tu
di Alessio Alaimo

…con Cristian Zaccardo

“È un Mondiale un po’ strano, a volte ci sono delle sorprese. All’inizio se mi avesse chiesto la finale avrei detto Argentina-Portogallo, per Messi e Ronaldo sarà l’ultimo Mondiale e gli manca proprio questo titolo. Tutto il mondo seguirebbe una finale del generale, anche se ad oggi le nazionali che stanno convincendo di più sono il Brasile, la Spagna e la Francia che si stanno confermando ad alti livelli”. Così a Tuttomercatoweb l’intermediario di mercato Cristian Zaccardo, campione del Mondo con la Nazionale del 2006.

La delusione?
“La Germania, se non passa il turno. Ma non molla mai, fino alla fine”.

La sorpresa è stata l’Arabia Saudita, che ha battuto l’Argentina.
“Mi piace molto come gioca. Ha un grande allenatore. E per me può passare”.
Mondiale e mercato: quali conseguenze?
“I prezzi potrebbero schizzare alle stelle per chi diventa protagonista. Qualcuno verrà fuori, ci sono tanti giovani di alcune squadre importanti”.

Aveva consigliato qualcuno alle italiane?
“Avevo avuto il piacere di conoscere personalmente Caicedo dell’Ecuador e Onana - con la sorella che gli fa da agente - del Belgio. Speravo che qualcuno in Italia li prendesse. Due anni fa evidentemente non mi sbagliavo, la strada è giusta”.

Lei era l’intermediario di Grifo alla Samp. Sarebbe stato un grande colpo.
“È gestito dall’agenzia tedesca Roof che conosco molto bene. Grifo sta facendo alla grande da diversi anni. Ha rinnovato il contratto con il Friburgo. Li è considerato fondamentale. La Samp aveva individuato in Grifo un calciatore importante, a dimostrazione dell’occhio del ds Faggiano. Ma la trattativa non è stata chiusa perché la società non lo ha voluto cedere”.
Dopo Kvaratskhelia per il quale lei ha fatto intermediario nella trattativa che lo ha portato a Napoli, c’è un nuovo talento georgiano pronto ad esplodere?
“Si. Un calciatore offensivo del 2003. È molto interessante”.

Di chi si tratta?
“ll nome lo diremo più avanti. Ne sentiremo parlare”.