Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / lazio / Serie A
Capua: "Un mese di stop a Di Bello non basta. Papu? Non ci abbiamo capito nulla"TUTTO mercato WEB
sabato 2 marzo 2024, 22:00Serie A
di Giacomo Iacobellis

Capua: "Un mese di stop a Di Bello non basta. Papu? Non ci abbiamo capito nulla"

Guelfi e Ghibellini la trasmissione che strizza l'occhio al calcio attraverso argomenti leggeri passando per la cucina la cronaca la attualità e la politica. Con Susanna Marcellini, Massimo Paravani e Alessandro Falzano.
00:00
/
00:00
Il medico dello sport Pino Capua, intervenuto ai microfoni di "Guelfi e Ghibellini" su TMW Radio, ha parlato così della vicenda Pogba e degli altri temi d'attualità del calcio italiano: "Per Pogba sono molto dispiaciuto. Non so come abbia fatto e chi lo abbia consigliato, ma la difesa a un certo punto del percorso ha rifiutato il patteggiamento e io sono rimasto molto perplesso".

Sul Papu Gomez: "Siamo rimasti tutti sorpresi, abbiamo ricevuto un plico di 30 pagine da parte della federazione spagnola ma non ci abbiamo capito nulla e non per la lingua. Riguardo questa situazione non so cosa sia successo, forse non lo sa nessuno".

Sulla sospensione di un mese a Di Bello: "È avvilente tutta la situazione, ma la sospensione per un mese non mi basta. Non è questo il modo. Non va bene perché così facendo si scredita il mondo del calcio. Quello che ho visto ieri in 50 anni di calcio non l'avevo mai visto. Per la credibilità del sistema questi problemi vanno risolti, chi non è in grado non deve più arbitrare. Ho tanti amici arbitri e ieri sera uno di questi mi ha mandato un messaggio scrivendomi: 'Abbiamo fatto un disastro'. Questo per dire che anche loro hanno avuto la percezione che è successo qualcosa che non doveva succedere".


Sulle parole di Lotito: "Credo che abbia detto le cose giuste non parlando dell'importanza di un brand piuttosto che un altro, ma della correttezza di un campionato e del fatto che, quando qualcosa si reitera nel tempo, bisogna capire e prendere provvedimenti".

Sulle possibilità della Lazio di passare il turno in Champions: "Il Bayern Monaco non è nel momento migliore, è in crisi con l'allenatore, ma è una squadra forte. Quello che è successo ieri darà alla Lazio una spinta in più. Sarà difficile, ma la Lazio se la può giocare. Il Bayern deve fare gol e questo vuol dire che si deve scoprire".

Ascolta l'intervista integrale di TMW Radio nel podcast in calce