Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / lazio / Calcio femminile
Il punto sulla A femminile: 5° titolo per la Juve, Roma in UWCL. Per la B sfida Napoli-PomiglianoTUTTOmercatoWEB.com
martedì 10 maggio 2022, 07:45Calcio femminile
di Tommaso Maschio

Il punto sulla A femminile: 5° titolo per la Juve, Roma in UWCL. Per la B sfida Napoli-Pomigliano

Doveva essere la giornata dei verdetti e così è stata. La Juventus ha infatti festeggiato il quinto titolo, consecutivo, della sua breve storia; la Roma ha conquistato la sua prima qualificazione in Women’s Champions League, mentre la Fiorentina ha tirato un sospiro di sollievo festeggiando la salvezza che ora sarà affare solo di Pomigliano e Napoli che si sfideranno in un derby sorellicida all’ultima giornata.

Partendo dall’alto alla Juve bastava un punto per confermarsi campione e ne sono arrivati tre contro un Sassuolo senza più obiettivi. Le bomber Bonansea e Girelli hanno messo in discesa la gara nel finale di primo tempo, Cambiaghi l’ha provata a riaprire prima che Lisa Boattin, mai così prolifica in campionato, firmasse il gol che dà il via alla festa. Mai nessuna squadra era riuscita a vincere cinque titoli di fila prima della Juve, un titolo più sofferto rispetto agli ultimi anni per merito di una Roma che è cresciuta ancora rispetto alla scorsa stagione e ha chiuso davanti ai suoi spettatori con un roboante 8-0, con la sola Valeria Pirone a segno due volte, sulla malcapitata Sampdoria festeggiando la prima qualificazione in Europa della sua storia. Alle loro spalle si piazza il Milan che fa suo il derby di ritorno contro l’Inter con un netto e inequivocabile 3-0 che sancisce ancora il dominio rossonero sulla città.

In coda invece c’era, e c’è ancora, da decidere la terza squadra che accompagnerà Lazio ed Hellas Verona, protagoniste di uno spettacolare e scoppiettante 4-4 ricchissimo di emozioni e colpi di scena, in Serie B. La Fiorentina ha evitato l’onta di dover lottare fino all’ultima giornata per evitare una vera e propria Caporetto vincendo lo scontro diretta contro il Pomigliano grazie a una rete in avvio della solita Daniela Sabatino. Sarà quindi il derby fra campane, con il Napoli che resta in corsa grazie alla vittoria sul campo dell’Empoli per 3-1, a decidere l’ultima retrocessione in Serie B.

Giornata 21
Inter-Milan 0-3
17’ Thomas, 49’ Boureille, 60’ Tucceri Cimini
Juventus-Sassuolo 3-1
30’ Bonansea (J), 36’ Girelli (J), 48’ Cambiaghi (S), 64’ Boattin (J)
Roma-Sampdoria 8-0
8’ Serturini, 19’, 22’ Pirone, 26’ Giugliano, 50’ Lazaro, 71’ Kollmats, 87’ Haug, 90’+2’ Bartoli
Hellas Verona-Lazio 4-4
7’ Visentin (L), 10’ Ferrandi (L), 36’, 90’+3’ Fordos (L), 43’ aut. Fordos (H), 47’ Myagakova (H), 59’ Rognoni (H), 70’ Ledri (H)
Empoli-Napoli 1-3
10’ Tamborini (E), 45’ Jaimes (N), 45’+1’ Goldoni (N), 73’ Pinna (N)
Pomigliano-Fiorentina 0-1
4’ Sabatino

Classifica: Juventus 56, Roma 51, Milan 46, Sassuolo 40, Inter 38, Sampdoria 28, Empoli 23, Fiorentina 21, Pomigliano 20, Napoli 19, Lazio 13, Hellas Verona 5

Verdetti: Juve e Roma in Champions League; Lazio ed Hellas Verona in Serie B

Classifica marcatrici: Sabatino (Fiorentina) 13, Clelland (Sassuolo) 11, Lazaro (Roma) 10, Thomas (Milan) 10, Bonetti (Inter) 10, Cantore (Sassuolo) 8, Caruso (Juventus) 8, Giacinti (Fiorentina-Milan) 8, Lundin (Fiorentina) 8