HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » milan » News
Cerca
Sondaggio TMW
Il Milan punta su Pioli: la scelta vi convince?
  Si, è l'allenatore giusto
  No, era meglio confermare Giampaolo
  No, serviva un altro allenatore

acmilan - #tbt: quando Gigio vendicò Dinho

19.09.2019 23:12 di Matteo Calcagni    per milannews.it   articolo letto 215 volte
Fonte: acmilan.com
acmilan - #tbt: quando Gigio vendicò Dinho
© foto di Alberto Lingria/PhotoViews

Gli ultimi rigori parati nel Derby di Milano

Gigio e Sinisa. Sono i due volti dell'ultimo Derby di campionato vinto dal Milan. Era un Milan-Inter, proprio come il prossimo venturo. Gigio Donnarumma lanciato da Siniša Mihajlović. Il mese di gennaio 2016 era iniziato male per i rossoneri, con la beffarda sconfitta subita in casa contro il Bologna. Poi la squadra si era ripresa, pareggiando a Roma e battendo la Fiorentina. Ma dopo il pareggio di Empoli, bisognava passare attraverso le forche caudine di un Derby perso immeritatamente all'andata dopo il gol di Guarin e i miracoli di Handanovic.

Ecco allora Siniša e Gigio. Il tecnico serbo, al quale tutti gli sportivi oggi restano vicinissimi, aveva trovato la quadra con un 4-4-2 che prevedeva la figura nevralgica a pendolo, a stantuffo, di Niang. Ma, dopo il gol di Alex per l'1-0 milanista, proprio come sperava la curva Sud nella coreografia pre-partita, di testa come Hateley, la ripresa non era iniziata benissimo.

Rigore a favore dell'Inter: Icardi dal dischetto e la palla finisce sul palo. Gigio ha ipnotizzato Maurito come avrebbe sancito una letteratura d'altri tempi? E chi lo sa? Palo. E basta. Da quel momento in poi, tutto in discesa per i rossoneri: reti di Bacca e Niang, 3-0 finale, Derby tutto rossonero. Proprio il rigore fallito da Icardi con Gigio in porta, era stato il punto di svolta del Milan-Inter del 31 gennaio 2016. Un rigore sbagliato, un rigore decisivo. Per i tifosi rossoneri era anche una tisana contro i bruciori di stomaco, provocati da un episodio di 7 anni prima.

Nel gennaio 2009, infatti, sul 2-0 a favore dei nerazzurri, con la squadra di Mourinho rimasta in nove per due espulsioni, nel finale di gara Ronaldinho aveva avuto a disposizione un rigore o per riaprire clamorosamente la sfida nei minuti di recupero o comunque per rendere meno pesante il punteggio. Ma una grande parata di Julio Cesar negò la gioia del rigore a Dinho e alla curva.


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Milan

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510