Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / milan / News
Platini: "Bravo Pioli, Theo Hernandez giocatore fantastico"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
martedì 24 maggio 2022, 14:40News
di Enrico Ferrazzi
per Milannews.it

Platini: "Bravo Pioli, Theo Hernandez giocatore fantastico"

"Il campionato premia sempre la squadra migliore" ha detto Platini nell'intervista rilasciata al Corriere dello Sport, elogiando il Milan per la vittoria dello scudetto. Il francese, in Italia in occasione della 17ª Vialli e Mauro Golf Cup, la competizione benefica organizzata per raccogliere fondi a favore della ricerca sulla sclerosi laterale amiotrofica, ha parlato della Serie A e dei grandi campioni suoi connazionali, ma prima di tutto ha fatto le congratulazioni al suo amico, Stefano Pioli per la vittoria con i rossoneri: "Bravo, sei diventato un grande allenatore".
Dopo dieci anni di dominio Juventus, lo scudetto ha trovato una nuova casa. Secondo Platini "la Juve è stata molto simpatica a lasciar vincere gli altri (...). È segno di grande intelligenza, c'è il rischio che le persone si annoino a guardare il campionato se vince sempre la stessa». Nel Milan campione c'è un grande talento francese come Theo Hernandez, che l'ex bianconero definisce "fantastico, ma di campioni ne abbiamo tanti. La Francia può vincere ancora il Mondiale e continuare nel suo ciclo". C'è poi l'Italia che al Mondiale non si è nemmeno qualificata: "Uno shock. Un Paese come l'Italia che non fa la Coppa del Mondo per due anni di fila è veramente una cosa brutta. Dopo aver vinto l'Europeo non si è qualificata per un paio di rigori sbagliati, è drammatico. Tutti gli innamorati del calcio hanno sofferto per questa cosa" chiarisce Platini.
Infine, un pensiero al futuro personale che per il momento sembra lontano dal calcio. "Sono in pensione, ho delle idee ma non le voglio ancora svelare. A ritornare nel calcio non ci penso, ho dato quello che potevo dare e ho ricevuto in cambio poco. Sono deluso, non tornerò" conclude l'ex Pallone d'Oro.