Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / milan / Primo Piano
Pobega, contro il Colonia prove tecniche sui movimenti di KessieTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
martedì 19 luglio 2022, 14:00Primo Piano
di Nicholas Reitano
per Milannews.it

Pobega, contro il Colonia prove tecniche sui movimenti di Kessie

Tommaso Pobega, seppur sia stato sempre di proprietà del Milan, è comunque l'acquisto in più dei rossoneri in mediana dopo l'uscita a parametro zero di Franck Kessie. L'ex-Torino in questo momento, in attesa del mercato, è il delegato di mister Stefano Pioli per la sostituzione tecnico-tattica del centrocampista ivoriano, che in questa sessione di mercato si è trasferito al Barcellona. Dalla partita di Colonia si è visto chiaramente che il giocatore del club di via Aldo Rossi si sta allenando per recuperare tutti i movimenti del predecessore, ma - ovviamente - c'è molto su cui lavorare.

ANCORA UN MESE - Mancano poco meno di trenta giorni prima che il Diavolo faccia il suo esordio tra le mura amiche di San Siro contro l'Udinese. Dunque, c'è ancora tempo per Pobega per affinare alcune caratteristiche necessarie per ricoprire quel ruolo da box-to-box. Nelle sue recenti avventure a Spezia e Torino, Tommaso ha ricoperto diversi ruoli (dalla mezz'ala al centrocampista centrale fino al trequartista), ma mai prima di oggi era stato impiegato come mediano in un centrocampo a 2. Sabato è stata una buona prova a livello tattico e di posizionamento, ma meno di incisività e di precisione nella pulizia delle azioni. Ma si è vista una grande forza a livello di breaking e di proposizione offensiva (spesso, infatti, era oltre alla linea di Brahim Diaz). E c'è da ricordare che non ha avuto la possibilità di giocare affianco ad un mediano di tecnica. Detto ciò, non far rimpiangere uno come Kessie sarà una sfida molto difficile, ma Pobega ha i margini per poter tamponare il buco lasciato dall'ivoriano.