Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / milan / Primo Piano
Gazzetta - Milan, ieri vertice Pioli-Cardinale: fiducia confermata, ma in campionato non può fallireTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
giovedì 30 novembre 2023, 08:00Primo Piano
di Enrico Ferrazzi
per Milannews.it

Gazzetta - Milan, ieri vertice Pioli-Cardinale: fiducia confermata, ma in campionato non può fallire

La notizia più importante di ieri in casa rossonera è stata la conferma di Stefano Pioli che resta al suo posto nonostante il momento difficile che va avanti ormai da diverse settimane e la sconfitta contro il Borussia Dortmund che lascia pochissime chance al Diavolo di qualificarsi agli ottavi di Champions League. A rinnovare la fiducia al tecnico di Parma è stato Gerry Cardinale, proprietario del club che ieri si è presentato a Milanello per incontrare Pioli

CARDINALE A MILANELLO - A riferirlo è questa mattina La Gazzetta dello Sport che spiega che non era una visita programmata, ma il numero uno di RedBird ha voluto ribadire personalmente il proprio sostegno all'allenatore milanista con cui ha avuto un incontro costruttivo e stimolante. Il vertice a tre tra Pioli, Cardinale e l’ad Giorgio Furlani è durato un’ora e trequarti, durante il quale la società ha chiesto una reazione immediata già a partire dalla gara di sabato contro il Frosinone e soprattutto ha ribadito che il Milan non si può permettere di fallire l'obiettivo di arrivare tra le prime quattro in campionato.

VALUTAZIONI A FINE STAGIONE - A meno che la situazione non precipiti nelle prossime settimane, avanti quindi fino a fine stagione con Pioli, poi a fine maggio si tireranno le somme e verranno fatte tutte le valutazioni del caso per decidere se andare avanti con questa guida tecnica oppure cambiare. Se ormai questa Champions League è quasi andata, sarà fondamentale qualificarsi alla prossima edizione, altrimenti il destino di Pioli è già segnato