Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / milan / Serie A
Sabatini: "Napoli, il colpo Kvara è anche fortuna. Spalletti non ha mai litigato con Totti"TUTTO mercato WEB
© foto di TuttoSalernitana.com
lunedì 27 marzo 2023, 16:23Serie A
di Alessio Del Lungo

Sabatini: "Napoli, il colpo Kvara è anche fortuna. Spalletti non ha mai litigato con Totti"

Walter Sabatini, ex direttore sportivo della Roma e della Salernitana, che in passato ha lavorato anche per l'Inter, è intervenuto a Radio Kiss Kiss Napoli per parlare degli azzurri, a partire dal colpo Kvaratskhelia da parte degli azzurri in estate: "Un grande affare. Giuntoli ha fatto un'operazione supersonica, un'operazione che cambia gli orizzonti di un club. È un colpo di grande competenza, sensibilità e fortuna. Senza la fortuna il calcio non esiste".

Spalletti sembra arrivato finalmente alla sua consacrazione.
"Il Napoli è un’orchestra sincornica, le sincronie che si realizzano in campo sono magnifiche. Spalletti è un fenomeno, è cocciuto e spigoloso, vuole stare addosso ai giocatori con dettagli minimali, e si vede quando la squadra è in campo. Gli azzurri danno spettacolo ed uccidono le partite con allegria e gioco. Un modo di giocare spontaneo ed unico. Il Napoli anche in Europa può fare cose egregie".

In Champions si troverà davanti il Milan.
"Mi spiace che il cammino del Napoli in Europa si incroci con le italiane. Massara e Maldini sono amici. Con il Milan ad aprile ci sarà una sequela di partite e non sarà facile".


Mancini ha detto di convocare Pafundi per primo e poi di scrivere tutti gli altri.
"Pafundi mi ha acceso tutte le speranze e le fantasie. Sarà la nostra speranza del calcio. Allora se si hanno qualità così largo ai ragazzi piuttosto che gli stranieri. Purtroppo però in giro non ci sono tanti italiani bravi".

Spalletti-Totti, ci spiega la verità?
"Spalletti non ha mai litigato con Totti. Una diatriba che la città di Roma ha portato avanti. Discorsi grossolani. C’è stata un’antipatia tecnica. Il Totti della Scarpa d’Oro era quello inventato da Spalletti. Francesco deve sapere cos’è stato Spalletti nella sua vita, è stata una storia insopportabile. Adesso bisogna metterci una pietra sopra".