Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / milan / Calcio estero
Due errori in 4 giorni, la stampa francese torna ad attaccare Donnarumma: "Altro gol regalato"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 29 novembre 2023, 12:49Calcio estero
di Michele Pavese

Due errori in 4 giorni, la stampa francese torna ad attaccare Donnarumma: "Altro gol regalato"

Un altro errore, nuovi dubbi. Le prestazioni di Gianluigi Donnarumma continuano a far discutere in Francia; secondo RMC Sport, "il 24enne portiere è capace di parate incredibili e spettacolari, ma dà anche l'impressione di poter sbagliare in qualsiasi momento, con un'uscita aerea o un'impostazione approssimativa".

L'ex Milan è tornato sul banco degli imputati per la respinta corta sui piedi di Isak, che ha permesso allo svedese di portare avanti il Newcastle nel primo tempo. Quattro giorni prima, Donnarumma aveva "regalato" una rete anche al Monaco. "Dal suo arrivo a parametro zero nell'estate del 2021, l'ex capitano del Milan è già costato diversi gol al PSG. In Champions soprattutto. Il suo errore più notevole rimane ovviamente la palla persa contro il Real Madrid nel marzo 2022 al Bernabeu".


Cosa farà ora Luis Enrique? "Keylor Navas (36 anni) e lo spagnolo Arnau Tenas (22 anni) sono in attesa di una possibilità e Donnarumma sarà l'osservato speciale nella decisiva trasferta di Dortmund, tra due settimane (13 dicembre)", conclude RMC Sport.

Anche il quotidiano L'Équipe non risparmia l'azzurro, soffermandosi su passaggio sconsiderato ad Hakimi dopo pochi minuti e sul gol del Newcastle. La prestazione è da 3: "L’errore contro il Monaco era ancora fresco nella sua memoria? Ha messo in difficoltà Hakimi e poi non ha respinto il tiro di Almirón sulla traiettoria di Isak, che ha segnato. Un gol che poteva costare caro. Ha trascorso il resto della partita da spettatore".