Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / milan / Euro 2024
Italia, allenamento post Spagna. Test contro i giovani del Dortmund: la formazioneTUTTO mercato WEB
venerdì 21 giugno 2024, 13:30Euro 2024
di Lorenzo Di Benedetto
fonte da Iserlohn, Raimondo De Magistris

Italia, allenamento post Spagna. Test contro i giovani del Dortmund: la formazione

L'Italia s'è ritrovata all'Hemberg Stadion di Iserlohn all'indomani della sconfitta contro la Spagna. In campo i calciatori che ieri non sono stati protagonisti della sfida di Gelsenkirchen: ha svolto lavoro in palestra sia chi è partito dal primo minuto che chi - come Cristante e Cambiaso, sono subentrati all'intervallo.

L'allenamento aperto solo per un quarto d'ora alla stampa s'è svolto sotto gli occhi del presidente della Federazione Gabriele Gravina. Dopo una prima fase di riscaldamento, partitella contro una selezione giovanile del Borussia Dortmund che nel suo undici aveva anche Federico Gatti. Per la prima partitella dopo la sconfitta all'Arena AufSchalke, Spalletti ha schierato i suoi calciatori con questo undici: Vicario; Bellanova, Buongiorno, Mancini, Darmian; Folorunsho, Fagioli; El Shaarawy, Raspadori, Zaccagni; Retegui.
Le parole di Buffon sulla gara con la Spagna.
"Pensavamo di aver già raggiunto un determinato livello e ieri probabilmente abbiamo avuto un riscontro che non ci aspettavamo. Penso anche che tra le spiegazioni della prestazione ci sia quella che ha detto il mister: l'aspetto fisico sul quale s'è voluto focalizzare lui immediatamente ci ha colpito, la velocità di esecuzione e di azione che avevano era diversa.

Dobbiamo essere confidenti per il futuro che è immediato. Sarà una partita diversa con ritmi diversi, anche per caratteristiche individuali dei calciatori. Probabilmente il talento sarà più o meno quello, la Spagna ha ancora qualcosa in più, ma è una partita che ci giocheremo al massimo delle nostre possibilità con la consapevolezza che possiamo ottenere un bel risultato. Al di là di tutto, siamo stati bravi a far sembrare l'Albania una squadra di livello inferiore e ieri probabilmente queste difficoltà che abbiamo avuto ci hanno fatto sembrare sotto il nostro reale livello".