Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / monza / Serie A
Roma, De Rossi: "Smalling sarà importante per noi in futuro. Il rodaggio sta per finire"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 1 marzo 2024, 10:21Serie A
di Lorenzo Di Benedetto

Roma, De Rossi: "Smalling sarà importante per noi in futuro. Il rodaggio sta per finire"

Il tecnico della Roma, Daniele De Rossi, nella sua conferenza stampa di presentazione della sfida contro il Monza, ha parlato anche della gestione di Chris Smalling, che da quanto è rientrato ha sempre giocato in una difesa a tre a gara in corso, anche se i giallorossi partono sempre con il modulo con la linea a quattro: "Sta finendo la fase di rodaggio ma magari è solo una premura esagerata mia. Quando non giochi da tanto tempo magari i muscoli non sono più abituati a certi ritmi. Lo stress fisico della partita può essere diverso. L'idea era mettergli due cani da guardia ai suoi lati per limitare il suo raggio d'azione e l'ho messo in una difesa a tre per metterlo più comodo. A Frosinone è entrato, per non partire subito dall'inizio dopo nove mesi. Dopo tutto questo tempo non è facile, c'è anche emozione. Sarà un giocatore importante per noi in futuro, a prescindere dallo schieramento".

La Roma oggi è più una famiglia?
"Non so com'era ieri. Non cerco di fare qualcosa di diverso dal passato. Cerco di gestire come ho fatto alla Spal e che non era diverso quando ero capitano o senatore. Ci sono ruoli e scelte diverse. Quando sei capitano sei amico di tutti, da allenatore sei amico ma poi 12 li mandi in panchina. Se non siamo ancora una famiglia siamo nella direzione giusta per diventarlo. Se si sta bene si va a Trigoria per fare qualcosa in più. I calciatori devono essere felici di andare al campo un lavoro mentalmente e fisicamente perfetto".


Clicca qui per la conferenza stampa integrale di Daniele De Rossi alla vigilia della Roma.