Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / napoli / Serie A
Altro che Scansuolo: colpaccio degli emiliani, 2-1 a Torino. Lopez all'ultimo stende la JuveTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
mercoledì 27 ottobre 2021 20:28Serie A
di Ivan Cardia

Altro che Scansuolo: colpaccio degli emiliani, 2-1 a Torino. Lopez all'ultimo stende la Juve

Sassuolo batte Juventus: 2-1 a Torino. McKennie risponde a Frattesi, poi gol vittoria di Maxime Lopez.

Missione fallita per la Juventus, che per la seconda volta in questo campionato (la quarta nel 2021) cade allo Stadium. "È una gara non da giocare - aveva detto Allegri nel prepartita - ma da vincere". La Vecchia Signora la perde, contro un ottimo Sassuolo. I neroverdi sognano l'impresa sin dal primo tempo, grazie alla rete di Davide Frattesi. Il colpo di testa di Weston McKennie sembra spegnerla, nel finale è Maxime Lopez in contropiede a regalarare il colpaccio agli emiliani. Alla duecentesima panchina con la Juve, Allegri fa i conti con un risultato che non è quello che sperava e per la sesta partita consecutiva la sua squadra non riesce a segnare più di un gol. E il primo posto ora dista tredici minuti. Quanto ai ragazzi di Alessio Dionisi, tre punti pesantissimi. E la soddisfazione di poter ricacciare in gola qualche facile illazione. Ottima prova dei neroverdi, capaci di affondare nelle debolezze bianconere.

Le scelte iniziali: i tre tenori di Max. Allegri opera ben sei cambi rispetto al derby d'Italia, e per la prima volta schiera dall'inizio Morata con Chiesa e Dybala. Si rivede Rabiot, reduce dal contagio, tra i pali torna Perin. Nel Sassuolo, fuori Scamacca per fare spazio a Defrel in attacco. Muldur e Rogerio sugli esterni, Traorè con Frattesi e Lopez.

De Sciglio KO, un palo di Dybala e un lampo di Frattesi. Sassuolo avanti al 45'. Parte forte la Juve, col lutto al braccio per omaggiare la memoria di Colombo. Nei primissimi minuti i bianconeri hanno più di una palla per sbloccare la partita, ma sottoporta si rivelano imprecisi o macchinosi. O in fuorigioco, come spesso capita a Morata. Al 13' esce De Sciglio, che paga i postumi di un intervento duro su Frattesi: l'italiano va fuori quasi in lacrime, al suo posto entra Alex Sandro che va presto in bambola sulla marcatura di Berardi. Al 18' è proprio quest'ultimo a liberarsi del brasiliano e scoccare una saetta mancina: Perin si distende e mette fuori. Fa meglio dopo la mezz'ora Dybala: riceve palla e apre quel sinistro meraviglioso, la sfera bacia il palo. Tra le due occasioni, ha preso campo il Sassuolo, rubandolo ai padroni di casa avviluppati nelle loro imprecisioni offensive. Quando lo 0-0 sembra scritto, irrompe Frattesi: s'inserisce su imbucata di Defrel, a tu per tu con Szczesny non basta, manda i neroverdi negli spogliatoi in vantaggio per 1-0.

La Juve pareggia, beffa finale. Allegri inaugura il secondo tempo sostituendo Rabiot con Cuadrado, la Juve rischia molto presto il bis del Sassuolo. Raspadori ci va vicinissimo, servito da Berardi: palla fuori. Il colombiano fa il suo sulla fascia di competenza e sfiora il gol del pari: Consigli è battuto dal diagonale destro, Ayhan sulla linea mura e salva. Fuori anche Morata, deludente: dentro Kaio Jorge, che gioca di più con la squadra e prova la rovesciata ma viene pescato tre-quattro volte in fuorigioco. I bianconeri faticano in manovra, ma hanno individualità tali da poter contare anche sugli episodi. È proprio così che arriva il gol del pari: su calcio di punizione dalla trequarti, Dybala trova la testa di McKennie, più alta di quella di Ferrari. Primo gol dello statunitense in questo campionato e Allegri rinfocola il forcing finale buttando dentro anche Kulusevski e Arthur. Il finale, invece, è di quelli che non ci si aspetta: in contropiede, Maxime Lopez batte la Signora e regala la vittoria ai suoi.

JUVENTUS-SASSUOLO 1-2
(77' McKennie; 44' Frattesi, 90'+5 Lopez)
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000