Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / napoli / Serie A
Grandi manovre in casa Napoli: può andare via anche Kvaratskhelia, Chiesa al suo posto?TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
giovedì 30 maggio 2024, 09:23Serie A
di Michele Pavese

Grandi manovre in casa Napoli: può andare via anche Kvaratskhelia, Chiesa al suo posto?

Ore frenetiche in casa Napoli, momenti decisivi per programmare la prossima stagione. Antonio Conte e Aurelio De Laurentiis stanno limando gli ultimi dettagli prima della firma del tecnico salentino, che potrebbe essere annunciato già la prossima settimana. Un buon modo per ripartire dopo un'annata davvero infausta e tanti errori commessi, che hanno lasciato gli azzurri fuori dalle prossime coppe europee.

La rosa subirà, con ogni probabilità, una vera e propria rivoluzione e almeno uno dei due big partirà; fino a 24 ore fa tutto faceva pensare che sarebbe stato Victor Osimhen a fare le valigie, ma il Paris Saint-Germain sarebbe pronto a fare sul serio (anche) per Khvicha Kvaratskhelia: sul piatto 100 milioni e la possibilità di diventare un giocatore importantissimo per i parigini dopo la partenza del fuoriclasse Kylian Mbappé.


Conte sarebbe disposto a sacrificare sia il georgiano che l'attaccante nigeriano, a patto che il presidente gli prometta di reinvestire i soldi della cessione e gli costruisca una squadra forte, competitiva, in grado di lottare da subito per lo Scudetto. In tal senso, il rinforzo più importante potrebbe arrivare da Torino: Federico Chiesa, dopo un paio di stagioni tormentate, ha voglia di sentirsi di nuovo protagonista e potrebbe decidere di salutare la Juventus per respirare aria nuova e tornare quel giocatore devastante che era stato fino all'infortunio.