Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / palermo / Primo Piano
Palermo, Baldini: "Feralpisalò? Squadra forte, dobbiamo anticipare le loro idee"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Gabriele Di Tusa/TuttoPalermo.net
martedì 24 maggio 2022, 12:00Primo Piano
di Tutto Palermo Redazione
per Tuttopalermo.net

Palermo, Baldini: "Feralpisalò? Squadra forte, dobbiamo anticipare le loro idee"

L'allentore del Palermo, Silvio Baldini ha parlato in conferenza stampa, ecco quanto raccolto da TuttoPalermo.net: "La Feralpisalò è senza nessun dubbio un’ottima squadra allenata da un ottimo allenatore. Dobbiamo anticipare le loro idee, è un avversario di quelli tosti. Ma il Palermo c’è e vuole arrivare fino in fondo, anche se considera gli avversari più forti di quello che sono. Per domani chi entra deve far valere la propria freschezza. L’esempio è dato da Real Madrid – Manchester City, quando il ritmo cala ci sono giocatori che si esaltano, imparo da Ancelotti. Come fai a ignorare uno che gioca contro Psg, Chelsea e City? Soleri? Quando entra la partita non ha la stessa fisionomia di quando inizia, per questo ha fatto bene da subentrato. Se entra a partita in corso il suo apporto vale il doppio. Accardi? Sta benissimo ed è al 100%. La prima cosa che abbiamo fatto dopo l’Entella è stata andare a vedere le caratteristiche della Feralpisalò, che è un avversario forte e con un giorno di riposo in più rispetto a noi. Sono convinto che alla fine vinceremo noi questo torneo. Silipo è maturato molto soprattutto come ragazzo, ha capito che il calcio non è solo dribbling, cross e tiri, ma anche applicazione quando la squadra si difende. Arbitro donna? Non cambia nulla rispetto a un arbitro uomo. Anche le donne hanno diritto a fare un certo tipo di carriera, gli errori degli uomini vengono nascosti. Con l’Entella l’arbitro ci ha fischiato contro due volte per far vedere la propria personalità, obiettivamente però sbagliando. Penso che dal punto di vista biologico la donna abbia più senso di equilibrio dell’uomo. Abbiamo capito che giocare in casa o in trasferta non cambia nulla".