Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / parma / News
Frey: "A Parma il mio unico trofeo. Mi ha reso consapevole di dove sarei potuto arrivare"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca
martedì 22 novembre 2022, 13:51News
di Alessandro Tedeschi
per Parmalive.com

Frey: "A Parma il mio unico trofeo. Mi ha reso consapevole di dove sarei potuto arrivare"

L’ex portiere della Fiorentina e del Parma, Sebastien Frey, si è raccontato così a Toscana TV, durante la trasmissione “Casa Viola”, tornando anche sulla sua esperienza in crociato: "L’Inter voleva che andassi a giocare da qualche parte per far vedere che giocatore fossi. Proprio a Verona conobbi Prandelli. Feci il mio esordio con la squadra veneta, fui eletto migliore in campo, e da lì non tornai più in panchina. Quell’anno venni eletto miglior giocatore del campionato, mi voleva tutta Europa. Mi chiamò Marcello Lippi e mi disse che sarei stato il portiere titolare dell’Inter. Poi andai a Parma. Lì ho vinto il mio unico trofeo di squadra: la Coppa Italia. Parma mi ha reso consapevole di dove sarei potuto arrivare. Prandelli l’ho incontrato spesso in carriera, è un grande intenditore di calcio, sfido chiunque a parlare meglio calcisticamente di lui”.