Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / parma / News
Coulibaly entra e regala tre punti al Parma, rimediando all'ingenuità di Valenti. Le pagelle di ParmaLive.comTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 1 aprile 2023, 16:20News
di Tommaso Rocca
per Parmalive.com

Coulibaly entra e regala tre punti al Parma, rimediando all'ingenuità di Valenti. Le pagelle di ParmaLive.com

Buffon 6 - Una sola parata in un momento delicatissimo. Decisivo più come leader che per quanto fatto in campo. Quasi mai chiamato in causa, incolpevole in occasione del gol

Delprato 6,5 - Primo tempo non brillante, molto bloccato e qualche piccola sbavatura in fase difensiva. Poi nella ripresa si riprende e torna ad essere il solito Delprato. Impeccabile in fase di copertura, non sbaglia più nulla, affacciandosi qualche volta anche in avanti.

Valenti 5 - Era partito bene, ma in match così delicati questi errori non si possono commettere. Ha rimesso in equilibrio una partita che si era messa nei migliori dei modi, rischiando di comprometterne l'esito, soprattutto considerando le difficoltà sotto porta dei crociati. Un'ingenuità commessa forse per sufficienza. Esce in barella, gli auguriamo un veloce recupero. Dal 44' Osorio 6,5 - E' vero che il Palermo nella ripresa ha fatto troppo poco per impensierirlo, ma è entrato in campo subito attento e in partita, gestendo bene anche il forcing finale dei rosanero.

Cobbaut 7 - Forse il Parma ha trovato il suo leader in difesa? Il ritorno da titolare è convincente, atteggiamento giusto, sempre concentrato e preciso. Esce per qualche problema fisico, speriamo possa trattarsi solo di crampi perché in questo finale di stagione sarà fondamentale. Dal 82' Balogh 6,5 - Premiamo il giovane centrale ungherese perché entrare allo scadere in un match così delicato dopo un inizio di 2023 così difficile a livello personale era difficilissimo. Lui però con personalità ha annullato Brunori, gestendo bene ogni pallone e riscattando i recenti errori.

Ansaldi 6 - Non una prova brillante la sua. Impreciso in fase offensiva, soffre in qualche occasione in fase difensiva. Non commette gravi errori ma, rispetto alle ultime uscite, è sembrato in netto calo. Dal 45' Coulibaly 7,5 - Il primo gol in maglia crociata decide la partita più delicata della stagione. Da quella posizione non poteva permettersi di sbagliare, ma i meriti gli vanno attribuiti, per essersi fatto trovare al posto giusto e non aver perso lucidità. A parte un paio di sbavature il suo ingresso in campo è stato più che positivo: ha aggiunto imprevedibilità alla manovra crociata, fino a quel momento poco brillante, sfruttando la sua gamba e cercando spesso il dribbling.

Juric 6,5 - Alza la diga in mediana. Sappiamo che difficilmente la manovra del Parma passerà dai suoi piedi, ma in partite così delicate la sua presenza è cruciale: corre tanto, recupera tantissimi palloni e si dimostra un giocatore affidabile.

Estevez 6 - Un brutto primo tempo, sottotono rispetto alle ultime uscite: perde tantissimi duelli e sembra faticare ad entrare in partita. Nella ripresa si riprende, sfruttando la sua esperienza e mettendo tanta grinta e tanta voglia di portare a casa il risultato.

Bernabè 6,5 - Meno brillante e meno lucido rispetto al solito, qualche buono spunto ma non riesce ad incidere. Oggi però Pecchia gli ha chiesto un lavoro di sacrificio enorme: in fase di pressing ha corso tantissimo, andando ad inseguire i centrali del Palermo per permettere a Vazquez di risparmiare energie. Atteggiamento impeccabile. Dal 82' Hainaut 6,5 - Quando c'è da difendere il risultato Pecchia si affida sempre a lui, e questo significa che il ragazzo ha sempre l'atteggiamento giusto. Corre e si sacrifica, aiutando la squadra a gestire la rete di vantaggio.

Zanimacchia 6,5 -  Fatica ad essere incisivo negli ultimi venti metri ma si muove bene sul fronte offensivo, risultando prezioso anche in fase di ripiegamento. Corre a tutto campo fino allo scadere, aiutando tantissimo i compagni.

Vazquez 7,5 - Il faro della fase offensiva crociata. I palloni più pericolosi passano dai suoi piedi, come in occasione della seconda rete. Non è mai riuscito a pungere la difesa rosanero ma è stato una spina nel fianco per tutta la partita e nel finale ha messo tutta la sua esperienza al servizio della squadra, ripulendo tanti palloni difficili e combattendo con i compagni. 

Benedyczak 7 - E' vero, non riesce ad essere continuo nell'arco della gara e spesso fatica ad incidere. Però è innegabile come sia l'unico assieme a Vazquez a sentire la porta. Un gol da rapace d'area, ad anticipare l'avversario e sbloccare un match fondamentale. Nel primo tempo in tutte le azioni pericolose c'è il suo zampino e, sebbene a lunghi tratti è assente, alla fine oggi è stato decisivo. Dal 63' Inglese 6 - Entra per portare un po' di presenza in area del Palermo, che fino a quel momento era stata poco impegnata. Si fa vedere con qualche inserimento in profondità ma non è mai efficace. Nel finale aiuta i compagni a portare a casa il risultato abbassando il raggio d'azione.