Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / parma / News
Chiesa: "Sono cresciuto con il pallone, non ho ricordi di mio padre a Parma"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 19 giugno 2024, 18:33News
di Redazione ParmaLive.com
per Parmalive.com
fonte a cura di Cristian Piccioni

Chiesa: "Sono cresciuto con il pallone, non ho ricordi di mio padre a Parma"

Impegnato con la nazionale, alla vigilia del difficile match con la Spagna, Federico Chiesa ha rilasciato un'intervista a France Football, nella quale tra gli altri argomenti, ha parlato del rapporto con il calcio e con suo padre, Enrico, e ha riportato alla memoria alcuni suoi ricordi. Tra questi, una foto con il padre, ai tempi del Parma: "Sono cresciuto con il pallone, guardando mio papà giocare e indossando le maglie che collezionava. C'è una foto di me, piccolissimo, tra le sue braccia sul prato mentre giocava nel Parma. Non ricordo questo periodo, ma c'è una storia che mio padre mi ha raccontato: Gigi Buffon è venuto a casa nostra e mi ha spaventato. Era un ragazzone massiccio, con quello sguardo e i capelli ritti. Non lo conoscevo, avevo paura di lui e mi sono messo a piangere".

Federico ha poi parlato di quali sono i suoi modelli da seguire, e del suo rapporto con il titolo del "figlio d'arte": "Non ho mai sentito il peso o la difficoltà di essere "figlio di...". Il nome non è mai stato un fardello per me. Anzi, è stato tutto il contrario. I miei genitori mi hanno sempre lasciato giocare a calcio senza pressioni, permettendomi di seguire il mio sogno di arrivare in Serie A. Questo mi ha permesso di ricevere i giusti e preziosi consigli di un papà calciatore. Tuttavia, il mio modello non è una persona in particolare, ma la mia famiglia: mio papà, mia mamma e anche i miei fratelli".

LEGGI QUI: Tutti pazzi per Dennis Man, anche la Serie A elogia il rumeno: "Non vediamo l'ora di vederti"