Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / potenza / Primo Piano
Maxi evasione fiscale e mazzette, arrestato l'ex amministratore unico del Potenza Arcieri
lunedì 6 dicembre 2021, 23:01Primo Piano
di Redazione 1 TuttoPotenza
per Tuttopotenza.com
fonte ondanews.it

Maxi evasione fiscale e mazzette, arrestato l'ex amministratore unico del Potenza Arcieri

Ci sono anche due noti professionisti del Potentino tra i quattro arrestati nell’ambito di una maxi inchiesta portata avanti dalla Procura di Brescia che ha iscritto nel registro degli indagati 90 persone e fatta eseguire dalla Guardia di Finanza una ordinanza di custodia cautelare.

I due arrestati sono Donato Arcieri, 59 anni di Potenza, giudice in tre sezioni della Commissione Tributaria della Lombardia, e Giuseppe Fermo, 41 anni di Tito, consulente commerciale. Gli altri due arrestati sono del Nord.

Si tratta di una inchiesta che riguarda i reati di corruzione, dichiarazione fraudolenta, autoriciclaggio, emissione di fatture per operazioni inesistenti. A vario titolo, dovranno risponderne anche Arcieri e Fermo. I due potentini, su disposizione del Giudice per le Indagini Preliminari di Brescia, si trovano in regime di arresti domiciliari.

Per gli inquirenti, era stato messo in piedi un giro di affari da almeno 90 milioni di euro di evasione fiscale. Almeno una trentina le aziende interessate nelle province di Brescia, Bergamo, Cremona, a Milano, Bologna, Novara e Modena. La Guardia di Finanza ha fatto accertamenti e indagini per due anni, partendo da un controllo fiscale nei confronti di una ditta del Bresciano.

Gli altri due arrestati sono l’imprenditore Luigi Bentivoglio e Antonino Sortini, entrambi del Nord, quest’ultimo definito dagli inquirenti quale prestanome.

In particolare, nei confronti di Arcieri, la Procura contesta anche l’aver pilotato un processo tributario. Durante le indagini a carico degli indagati, la Finanza ha ritrovato circa 800mila euro nascosti in un tagliaerba e in un muletto in un’azienda del Nord.

Donato Arcieri nel 2009 per un periodo fu anche l'amministratore unico del Potenza in un periodo che non fu proprio roseo per il club lucano che infatti a seguire sprofondo' di nuovo nei campionati dilrttantistici.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000