Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Le probabili formazioni di Spagna-Germania: Luis Enrique non cambia, Flick sceglie Havertz

Le probabili formazioni di Spagna-Germania: Luis Enrique non cambia, Flick sceglie HavertzTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 27 novembre 2022, 06:24Probabili formazioni
di Paolo Lora Lamia

Una delle sfide più suggestive della fase a giorni dei Mondiali 2022 in Qatar è senza dubbio Spagna-Germania. Le due squadre, inserite nel Gruppo E, arrivano al match con sentimenti diametralmente opposti. La Nazionale di Luis Enrique è reduce dal rotondo successo per 7-0 contro la Costa Rica, mentre i tedeschi vengono dal ko subito in rimonta contro il Giappone. Gara quindi da dentro fuori per i ragazzi di Flick e che, allo stesso tempo, può dare ulteriore fiducia ai giovani e rampanti spagnoli. Appuntamento per questa sera alle 20.00 ore italiane all’Al Bayt Stadium di Al Khor, dirige la sfida il Sig. Danny Makkelie.

COME ARRIVA LA SPAGNA - Squadra che vince non si cambia, a maggior ragione se ha debuttato ai Mondiali con un successo per 7-0. Luis Enrique dovrebbe quindi riproporre gli stessi undici che hanno iniziato la partita contro la Costa Rica, piazzando davanti ad Unai Simon una retroguardia con Azpilicueta e Jordi Alba sulle fasce e con il tandem Rodri-Laporte in mezzo. Busquets metronomo della mediana, con ai lati i due giovani compagni al Barça Gavi e Pedri. Asensio guida il tridente offensivo, completato da Ferran Torres e Dani Olmo.

COME ARRIVA LA GERMANIA - Non ci sono grossi cambiamenti neanche nel 4-2-3-1 di Flick, che deve ancora fare a meno dell’infortunato Sané. Nella difesa posta davanti a Neuer, Ginter potrebbe prendere il posto di Schlotterbeck come partner di Rudiger. Sule e Raum saranno invece i due terzini. In mediana spazio a Kimmich e Gundogan, mentre in avanti dovrebbe essere confermato Havertz nel ruolo di riferimento offensivo. Alle sue spalle un trio con Muller nel ruolo di trequartista, mentre Gnabry e Musiala sulle corsie esterne.

Primo piano
TMW Radio Sport