Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / roma / Serie A
L'Udinese contro il Napoli parte bene, ma poi emerge un'inaspettata fragilitàTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
giovedì 23 settembre 2021 09:00Serie A
di Davide Marchiol

L'Udinese contro il Napoli parte bene, ma poi emerge un'inaspettata fragilità

L’Udinese esce con le ossa rotte dal big match contro il Napoli, anche se nella prestazione bianconera di lunedì non tutto è da buttare. I friulani anche stavolta hanno migliorato ulteriormente l’approccio alla partita, con una prima parte di gara che aveva dato ottime sensazioni sulla truppa di Gotti. I problemi sono emersi dopo. I presupposti per segnare ci sono stati, ma i friulani non sono riusciti a concretizzare, permettendo così ai partenopei di alzare subito la voce, prendendo il dominio del match.

Bene dunque per circa venti minuti, mezz’ora, poi il disastro. Presi due gol, con i campioni del Napoli bravissimi a sfruttare un po’ di mancanza di cattiveria della difesa friulana, le zebrette sono sparite. Nella ripresa infatti si è registrata solo una chance per Pussetto, con Nacho in percussione che ha impegnato severamente Ospina. Due cose su cui lavorare dunque, la concretizzazione in match contro le corazzate, e in questo senso ci sarà subito un altro test probante contro la Roma, e il mantenimento della tensione anche quando la partita sembra ormai finita.

Infatti contro la Juventus l’Udinese è stata brava a restare sempre aggrappata alla partita, riaprendola con il rigore di Pereyra e riagguantandola con Deulofeu. Chiaramente le disattenzioni di Szczesny hanno dato una mano importante, ma la mentalità è stata quella giusta per tutti e novanta i minuti. Stavolta non è successo e questo ha regalato un secondo tempo che ha portato alla prevedibile goleada.

Oggi ci sarà il match contro la Roma, chiaramente a livello tecnico tattico non ci potranno essere particolari miglioramenti o modifiche. Sicuramente però ci si aspetta una squadra capace di approcciare il match con la stessa cattiveria mostrata nell’avvio di gara con i partenopei, mantenendo la voglia di incidere anche se le cose dovessero prendere una brutta piega. Questo infatti è un fattore fondamentale per riuscire a fare un salto di qualità che in quel di Udine è atteso da diversi anni e che con i presupposti costruiti questa estate, può effettivamente arrivare nelle prossime settimane.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000