Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / roma / Editoriale
Zaniolo, rebus finale tra Roma e Milan. Inter, Skriniar andrà al Psg. Dopo Darmian ora i rinnovi di Calhanoglu e Dzeko. Juventus, niente vice Cuadrado. McKennie al LeedsTUTTO mercato WEB
domenica 29 gennaio 2023, 09:44Editoriale
di Niccolò Ceccarini

Zaniolo, rebus finale tra Roma e Milan. Inter, Skriniar andrà al Psg. Dopo Darmian ora i rinnovi di Calhanoglu e Dzeko. Juventus, niente vice Cuadrado. McKennie al Leeds

La questione Zaniolo-Roma è sempre più complicata. Alla chiusura del mercato mancano solo tre giorni e il futuro dell'attaccante giallorosso è ancora da decifrare. Il no al Bournemouth ha creato una situazione di tensione tra le parti e pensare quale potrà essere la soluzione finale è un'impresa. Zaniolo vorrebbe andare al Milan ma la proprietà rossonera è stata molto chiara con i suoi dirigenti: via libera nel caso solo ad affari in prestito con diritto di riscatto o al massimo con obbligo condizionato E su questo fronte al momento non ci sono margini di manovra visto che la Roma intende accettare solo offerte a titolo definitivo. Insomma vedremo quello che accadrà nelle prossime ore e soprattutto se ci sarà un'apertura della Roma verso il Milan. Altrimenti l'alternativa per Zaniolo sarà quella di rimanere separato in casa fino al termine della stagione. Intanto, a proposito di Milan, c'è da segnalare la trattativa con l'Universidad de Chile per Dario Osorio, esterno destro, classe 2004, per una cifra inferiore ai 5 milioni di euro. La concorrenza è davvero agguerrita. L’Aston Villa sta preparando un'offerta molto più alta per superare non solo i rossoneri ma anche il Tottenham, che nei giorni scorsi si era fatto avanti proprio con la società argentina.

E veniamo all’Inter. La vicenda Skriniar sembra già decisa, a meno di clamorosi colpi di scena. L'addio a parametro zero è praticamente scontato. Da luglio il difensore slovacco sarà un giocatore del Paris Saint Germain. Per convincere l'Inter a farlo partire i francesi dovrebbero presentare un’offerta da almeno 20 milioni.

Nel caso l’Inter potrebbe prenderla in considerazione, anche se poi sarebbe dura trovare un'alternativa in così poco tempo. Intanto sul fronte rinnovi, dopo aver trovato l'accordo per Darmian, il club nerazzurro è pronto ad accelerare per blindare Calhanoglu. Poi sarà il turno di Edin Dzeko. Per quanto riguarda il futuro di Lukaku i prossimi mesi saranno determinanti per l’attaccante belga. L'eventuale proroga del prestito dipenderà molto da quello che sarà il suo rendimento.
Infine la Juventus. Il mercato di gennaio si chiuderà senza sorprese. Tutto come da copione o meglio con una piccola novità. Il tanto atteso vice Cuadrado (che nel caso sarebbe arrivato in prestito) non sarà preso. Il club bianconero resterà così, anzi con un giocatore in meno visto che è stata definita la cessione di Mckennie al Leeds. L'idea iniziale dei bianconeri era quella di un'operazione a titolo definitivo. Alla fine l’accordo è stato raggiunto sulla base di un prestito oneroso a 1,5 con diritto di riscatto intorno ai 35 milioni di euro. Lo statunitense sarà l'unica partenza importante ma non verrà sostituto.