Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / roma / Approfondimenti
Da Heinze a Kumbulla, la lunga lista dei centrali della Roma americanaTUTTOmercatoWEB.com
giovedì 17 settembre 2020 19:40Approfondimenti
di Marco Rossi Mercanti
per Vocegiallorossa.it
fonte Redazione Vocegiallorossa - Marco Rossi Mercanti

Da Heinze a Kumbulla, la lunga lista dei centrali della Roma americana

Dopo l’arrivo a parametro zero di Pedro e la conferma di Henrikh Mkhitaryan, diventato a tutti gli effetti un calciatore della Roma dopo il prestito della passata stagione, inizia scaldarsi il mercato in entrata della formazione capitolina. Infatti, nel pomeriggio di ieri è atterrato nella Capitale il classe 2000 Marash Kumbulla, che ha svolto anche le visite mediche ed è pronto a iniziare la sua nuova avventura che, scherzo del destino, lo vedrà sabato proprio di fronte ai suoi ex compagni di squadra dell’Hellas Verona.

L’albanese (in attesa, si spera, di Smalling) andrà così a rinforzare il pacchetto dei difensori centrali, reparto specifico che negli anni della gestione americana – da DiBenedetto a Pallotta, passando ora per il Friedkin Group – è stato senz’altro il più rivoluzionato. Andiamo a ricordare, dunque, quanti e quali centrali si sono alternati nella Roma dal 2011/2012, primo anno “americano”, a oggi.

2011/2012 – La prima (e unica) Roma di DiBenedetto si presenta con le cessioni di Mexes, Guillermo Burdisso e Loria, con gli arrivi di Kjaer e Heinze che si vanno ad aggiungere alla conferme di Juan e Nicolas Burdisso. In aggiunta, possiamo considerare anche Marco Cassetti, di ruolo terzino ma, nelle poche volte in cui è sceso in campo con Luis Enrique, schierato appunto come difensore centrale.

Acquisti: Kjaer, Heinze.
Cessioni: Mexes, Guillermo Burdisso, Loria.
Conferme: Juan, Nicolas Burdisso, Cassetti.

2012/2013 – L’avvento di Zeman porta alla prima rivoluzione del pacchetto dei centrali. Via Kjaer ed Heinze dopo solo una stagione, seguiti da Cassetti e Juan, con il solo Burdisso a essere confermato. In compenso, arrivano i brasiliani Marquinhos e Castan, con la promozione in Prima Squadra del Primavera Alessio Romagnoli.

Acquisti: Marquinhos, Castan, Romagnoli (promosso dalla Primavera).
Cessioni: Juan, Cassetti, Kjaer, Heinze.
Conferme: Burdisso.

2013/2014 – La stagione post Coppa Italia persa contro la Lazio porta in dote anche il doloroso addio di Marquinhos, direzione Paris Saint-Germain. L’allora ds Sabatini lo rimpiazza con Benatia, portando anche il giovane e duttile Jedvaj, terzino ma centrale all’occorrenza, più Toloi nel mercato di gennaio in sostituzione del partente Burdisso. Confermati Castan e Romagnoli.

Acquisti: Benatia, Jedvaj, Toloi (gennaio).
Cessioni: Marquinhos, Burdisso (gennaio).
Conferme: Romagnoli, Castan, Burdisso (fino a gennaio).

2014/2015 – Nonostante il secondo posto con record di punti (85), lascia subito Benatia che firma per il Bayern Monaco. Salutano anche Toloi, Jedvaj e Romagnoli, con quest’ultimo in prestito alla Sampdoria. In compenso, Sabatini piazza i colpi Manolas, Astori, Yanga-Mbiwa e, durante la finestra di gennaio, Spolli. Castan unico “superstite” della precedente annata.

Acquisti: Yanga-Mbiwa, Astori, Manolas, Spolli (da gennaio).
Cessioni: Toloi, Romagnoli, Benatia, Jedvaj.
Conferme: Castan.

2015/2016 – Dopo una sola stagione (o mezza) partono Yanga-Mbiwa, Astori e Spolli, con l’addio definitivo di Romagnoli passato al Milan. Ai confermati Manolas e Castan, si aggiungono Rüdiger e Gyomber, con Zukanovic ad unirsi al pacchetto nella sessione invernale.

Acquisti: Rüdiger, Gyomber, Zukanovic (da gennaio).
Cessioni: Romagnoli, Yanga-Mbiwa, Astori, Spolli.
Conferme: Castan, Manolas.

2016/2017 – La stagione che porta all’addio al calcio di Totti, con tanto di record storico di punti (87), vede gli addii di Castan (prestito al Torino), Gyomber e Zukanovic, rimpiazzati da Jesus, Fazio e Vermaelen. Presente ancora Manolas, insieme a Rüdiger.

Acquisti: Jesus, Vermaelen, Fazio.
Cessioni: Castan, Gyomber, Zukanovic.
Conferme: Manolas, Rüdiger.

2017/2018 – Il nuovo ds Monchi porta a Roma Hector Moreno, che lascerà il club già a gennaio, così come Castan che, rientrato dal prestito al Torino, rimane nella Capitale sei mesi prima di sbarcare temporaneamente a Cagliari. Oltre al messicano, arriva Kolarov che, pur ricoprendo prettamente il ruolo di terzino sinistro, all’occorrenza può essere impiegato nella difesa a 3. A completare gli “innesti” anche la presenza fissa in Prima Squadra di Capradossi. Confermati Jesus, Fazio e Manolas, salutano Rüdiger e Vermaelen.

Acquisti: Kolarov, Moreno (fino a gennaio), Capradossi (promosso dalla Primavera).
Cessioni: Rüdiger, Vermaelen, Moreno (gennaio).
Conferme: Jesus, Fazio, Manolas.

2018/2019 – Questo è probabilmente l’anno dove i centrali di difesa sono stati toccati in minima parte. Infatti, Capradossi è l’unico a lasciare Trigoria per approdare a La Spezia, con gli innesti di Marcano e di Bianda, sebbene quest’ultimo sia costantemente aggregato alla Primavera di Alberto De Rossi. Restano in rosa Jesus, Kolarov, Fazio e Manolas.

Acquisti: Marcano, Bianda.
Cessioni: Capradossi.
Conferme: Jesus, Kolarov, Fazio, Manolas.

2019/2020 – Il primo (e unico) mercato curato da Petrachi porta in dote Smalling, Çetin, Mancini e, da gennaio, Ibanez. Dopo cinque stagioni, Manolas saluta e passa al Napoli, così come Marcano che torna al Porto. Confermati Jesus, Kolarov, Fazio e Bianda (sempre con la Primavera).

Acquisti: Smalling, Çetin, Mancini, Ibanez (da gennaio).
Cessioni: Marcano, Manolas.
Conferme: Jesus, Kolarov, Fazio, Bianda.

2020/2021 – Attualmente, i centrali difensivi della Roma sono Mancini, Ibanez, Kumbulla, Fazio e Jesus, con quest’ultimi due a forte rischio cessione (il mercato chiude il 5 ottobre). Ceduti Kolarov, Çetin, Bianda e Smalling, con quest’ultimo tornato al Manchester United per fine prestito e in lizza per tornare a vestire la maglia giallorossa in questa stagione. Per completezza, aggiungiamo che Cristante è stato provato in quella posizione come soluzione d'emergenza.

Acquisti: Kumbulla.
Cessioni: Smalling, Kolarov, Çetin, Bianda.
Conferme: Mancini, Ibanez, Fazio, Jesus, Cristante.

Prossima partita: Hellas Verona-Roma, sabato 19 settembre, ore 20:45
Probabile formazione (3-4-2-1): Pau Lopez; Mancini, Cristante, Ibanez; Karsdorp, Diawara, Veretout, Spinazzola; Pellegrini, Mkhitaryan; Dzeko.
In dubbio: Pedro, Bruno Peres, Carles Perez.
Squalificati: -
Diffidati: -
Indisponibili: Perotti (lesione muscolare), Pastore (infortunio all'anca sinistra), Zaniolo (rottura legamento crociato ginocchio sinistro), Fazio (distorsione alla caviglia).

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000