Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / roma / Pagelle
Salernitana-Roma 0-1 - Le pagelle del matchTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 15 agosto 2022, 20:00Pagelle
di Gabriele Chiocchio
per Vocegiallorossa.it

Salernitana-Roma 0-1 - Le pagelle del match

Rui Patricio 6,5 - Deve compiere una sola parata, ma quel tiro di Bonazzoli era molto più insidioso di quanto potesse sembrare.

Mancini 6 -  Non è per le abilità difensive che si fa notare, anche se il mancato cartellino giallo è un punto di merito: il lancio per Zaniolo nel primo tempo e la conduzione con assist per Abraham nella ripresa sono discreti motivi per cui il 23 gode di considerazione.

Smalling 6 - Vince il duello con Bonazzoli lasciandogli una sola conclusione degna di nota. That’s it.

Ibanez 6 - Nessun danno e nessun rischio, qualche minuto per prendere le misure a Ribery e poi torna la tranquillità.

Karsdorp 5,5 - Se centralmente la brillantezza è poca, serve qualcosa in più sugli esterni: l’olandese fa poco per migliorare la situazione da quel lato. Ha l’occasione di prendersi la sufficienza nel finale, ma si mangia il possibile 2-0.

Pellegrini 6 - Da mediano può fare poco perché non è quel tipo di partita in cui la Roma controlla totalmente gioco e possesso, dopo l’uscita di Abraham sale sulla trequarti ma l’intepretazione di squadra è ancora più conservativa. Fa il suo, come può in questo contesto.

Cristante 6,5 - A sorpresa va in campo quando tutti lo davano in panchina a vantaggio di Matic, risolve la gara con un po’ di fortuna ed è puntuale nel lavoro svolto per tutta la partita.

Spinazzola 5,5 - Stesso discorso del collega dal lato opposto: serve un assist interessante rientrando sul destro e guadagna una punizione nel primo tempo, ma da lui ci si può aspettare di più.

Dybala 6 - Il roaming offensivo di cui è grande esponente del nostro campionato lo limita in fase finalizzativa: due occasioni, un palo e una conclusione larga. In certi momenti gioca anche da intermedio, conclude da falso 9 con la stanchezza che alla fine prende il sopravvento. Dall’89’ El Shaarawy SV

Zaniolo 6 - La brillantezza è diversa rispetto a quella della scorsa stagione, non la capacità finalizzativa: due occasioni abbastanza chiare fallite e una terza comunque interessante. Rimette in piedi la valutazione con un bell’assist per Dybala. Dal 78’ Wijnaldum SV

Abraham 5,5 - Ci si aspettava che potesse essere più libero da compiti di raccordo che invece è costretto ad eseguire, svariando qua e là su tutto il fronte offensivo, con risultati non certo lusinghieri. Ha l’occasione di mettere il primo timbro, di nuovo a Salerno come un anno fa, ma dopo il palo di Dybala si vede murare il tap-in. Dal 69’ Matic 6 - Splendida l’imbucata per Dybala in occasione del possibile 2-0, ma è fuorigioco.

Mourinho 6 - Come un anno fa alla prima stagionale - allora a Trebisonda, oggi a Salerno - deve concludere la gara serrando i ranghi per prendersi il risultato positivo dopo un po’ di fatica, specie in fase realizzativa. Non è stata la sua migliore Roma, ma non serve, almeno per adesso.