HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » roma » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
Chi vincerà la Champions League 2019/2020?
  Liverpool
  Paris Saint-Germain
  Real Madrid
  Bayern Monaco
  Tottenham
  Manchester City
  Juventus
  Atletico Madrid
  Napoli
  Borussia Dortmund
  Barcellona
  Inter
  Chelsea
  Ajax

Roma e il “modello Juve”: ecco la difesa tutta italiana

22.08.2019 08:30 di Dario Marchetti    articolo letto 13149 volte
Roma e il “modello Juve”: ecco la difesa tutta italiana
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Il 2 settembre si avvicina e la Roma ha messo il piede sull’acceleratore per completare le operazioni di mercato che servono a puntellare la rosa. Chiuso l’affare Zappacosta, il prossimo colpo in canna è Rugani. Nelle operazioni di Petrachi, però, c’è un trade union. Dei sette acquisti fatti fin qui 5 provengono dalla Serie A (3 sono italiani) e solamente due (Pau Lopez e Cetin) sono arrivati da campionati esteri. Dovesse arrivare la fumata bianca anche per il centrale della Juventus allora la metà degli acquisti sarebbe tutta made in Italy.
MODELLO JUVE - D’altronde Spinazzola nel giorno della sua conferenza stampa di presentazione aveva anticipato qualcosa del nuovo progetto Roma: “Ci sono basi importanti e il direttore mi ha detto della volontà di prendere ragazzi giovani e italiani”. Detto fatto e i nuovi volti tutti azzurri sono difensori. Il primo ad arrivare è stato proprio Spinazzola, seguito da Macini prima e Zappacosta poi. Con Rugani, Petrachi avrebbe costruito un’intera linea difensiva italiana ricalcando il “modello Juve” intrapreso all’alba degli 8 scudetti con la BBC. A comandare la retroguardia uno spagnolo, Pau Lopez, ma già a buon punto nell’apprendere la lingua. Insomma, manca un’ultima pedina per completare il quadro e in queste ore la Roma sta trattando con la società bianconera per portare nella Capitale l’ex Empoli. La formula dovrebbe essere quella del prestito oneroso a 5 milioni e un obbligo di riscatto fissato a 20-25 milioni. L’obiettivo di Petrachi è abbassare il corrispettivo fisso dell’operazione inserendo dei giovani come contropartite tecniche. Due nomi in particolare sono stati fatti e sono quelli di Bouah e Riccardi. Quest’ultimo confermato dal suo stesso entourage. L’eventuale partenza del dieci della Primavera giallorossa, però, non piace alla tifoseria. Sui social in tanti etichettano Trigoria come la nuova “succursale” della Continassa. Riccardi intanto lascia un like su Instagram a tutti quelli che gli chiedono di restare, ma ormai la decisione di privarsi di lui da parte della Roma sembra presa. Alcuni addetti ai lavori dicono che il ragazzo non possa reggere il ritmo della Serie A. Solo il tempo ci dirà se sarà vero o meno, ma intanto Fonseca aspetta Rugani e costruisce la sua difesa tutta italiana in attesa di poterli schierare anche tutti insieme.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Roma

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510