Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / roma / A tu per tu
…con Luciano MoggiTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Simone Calabrese
martedì 13 settembre 2022, 00:00A tu per tu
di Alessio Alaimo

…con Luciano Moggi

“Il gol annullato alla Juve? Annullare un gol del genere mi sembra abbastanza particolare. È una nuova esperienza…”. Così a Tuttomercatoweb l’ex dg della Juventus, Luciano Moggi.

Episodio arbitrale a parte, andare sotto per 2-0 contro la Salernitana per la Juve non è il massimo…
“Era una squadra leggera, senza personalità. Venti minuti buoni all’inizio, poi succede qualcosa che non funziona e la squadra si perde. E poi…”.

E poi?
“Mettere in panchina Milik per Kean non mi ha convinto. Quando si parla di miglioramenti, deve migliorare anche Allegri. Perché se mette Kean per Milik non ci ha capito niente”.

Ora c’è la Champions per un pronto riscatto.
“Bisogna vincere contro il Benfica. Ma serve più Milik che Kean”.

Che campionato è stato fin qui?
“Non si possono dare giudizi. Ci sono squadre in forma e poi quelle di fondo. Quelle in forma vanno avanti e poi magari perdono terreno. Guardate l’Inter, quando rientrerà Lukaku sarà di nuovo protagonista”.

Dove vede la Juve a fine campionato?
“Tra le prime. Quando rientreranno Pogba, Di Maria e Chiesa sarà una squadra top. Paredes è discreto, gli altri sono di qualità. Vedo una Juve per le prime posizioni”.