Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / roma / Serie A
La Lazio si riscatta, ma il poker di Cremona (per ora) non basta. Milinkovic-Ciro di nuovoTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 19 settembre 2022, 09:15Serie A
di Riccardo Caponetti

La Lazio si riscatta, ma il poker di Cremona (per ora) non basta. Milinkovic-Ciro di nuovo

La reazione era attesa ma non era scontata. L’umore era infatti talmente basso che il timore di un contraccolpo psicologico a Cremona, tre giorni dopo il 5-1 contro il Midtjylland, era molto concreto. Sarri più che con le parole ha fatto capire con l’atteggiamento di essere deluso, offeso e arrabbiato con lo spogliatoio per il clamoroso passaggio a vuoto europeo. E la squadra, consapevole di aver fallito alla grande giovedì sera, ha risposto presente, rialzando la testa e demolendo la Cremonese: 4-0 il risultato finale, 2-0 dopo 21 minuti. Insomma non c’è praticamente mai stata partita allo Zini, merito dell’atteggiamento - stavolta sì - ottimale da parte dei biancocelesti.

Il 4-0 di ieri, la seconda vittoria consecutiva con la porta inviolata in campionato, permette alla Lazio di trascorrere la sosta con più serenità. È ovvio però che il 5-1 di giovedì scorso non è stato cancellato e rimarrà, per tutta la stagione, un fantasma con cui fare i conti. Per farlo sparire o rimetterlo dietro una tenda serviranno altre prestazioni come quella d ieri, magari per più partite di fila, considerando che Sarri alla guida della Lazio non ha mai ottenuto una striscia di 3 vittorie consecutive. Un grande difetto tra tanti meriti.

Milinkovic e Immobile, numeri da aggiornare
Di nuovo Sergej (entrato nella top 10 di presenze della storia della Lazio a 303) per Ciro. La loro incredibile intesa ormai è un’azione codificata che tutti conoscono ma nessuno riesce a capire in anticipo. Per Milinkovic quello di ieri sull’1-0 è stato il 42° assist con la Lazio: 24 di questi sono andati sui piedi di Immobile. Tra i giocatori con più di 10 assist dal 2004/05 solo Nicolas Frey per Sergio Pellissier (64%) e Silvan Widmer per Théréau (58%) vantano medie migliore.