Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / roma / Serie A
Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 26 settembreTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 27 settembre 2023, 01:00Serie A
di Alessio Del Lungo

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 26 settembre

Il punto su tutte le news di calciomercato della giornata appena andata agli archivi. Tra indiscrezioni, trattative e retroscena ecco le notizie più importanti
INTER, SPUNTA LA SUGGESTIONE ISCO. NAPOLI, GARCIA IN DISCUSSIONE: CONTATTO TRA DE LAURENTIIS E GALTIER, ANCHE TUDOR NOME BUONO. ROMA, CONTE PUÒ ESSERE IL DOPO MOURINHO IN FUTURO. FIORENTINA, NICO GONZALEZ RINNOVA FINO AL 2028. E I VIOLA VOGLIONO BLINDARE ANCHE KOUAME. SASSUOLO, AG. LAURIENTÉ: "VIA LA PROSSIMA ESTATE? PENSO DI SÌ". TORINO, ZAPATA HA RIFIUTATO L'ARABIA SAUDITA PER I GRANATA. MONZA, POSSIBILE TENTATIVO PER IL PAPU GOMEZ. SALERNITANA AL LAVORO PER INSERIRE UNA CLAUSOLA NEL CONTRATTO DI DIA

INTER

Arriva dalla Spagna una suggestione di mercato per l'estate prossima secondo la quale l'Inter avrebbe l'intenzione di assicurarsi a costo zero Isco. A riportarlo è Estadio Deportivo, che aggiunge come i nerazzurri abbiano mostrato interesse da tempo. Il contratto di Isco con il Betis scade il prossimo 30 giugno anche se, nel caso giochi un determinato numero di partite, può scattare il rinnovo automatico. E visto che questa condizione pare poter essere soddisfatta, nel caso l'Inter dovrebbe sborsare per il cartellino.

NAPOLI

La situazione di Rudi Garcia continua a non essere delle più serene. L'allenatore del Napoli potrebbe anche essere esonerato qualora la squadra non invertisse la rotta. Per La Gazzetta dello Sport non è in corso nessun casting, ma De Laurentiis starebbe guardandosi intorno: Conte non pare convinto, mentre Tudor e Galtier restano due profili graditi. Per RMC Sport quest'ultimo è già stato contattato dal presidente partenopeo, che gli ha comunicato di voler dare ancora 4 partite di tempo a Garcia.

ROMA

In casa Roma c'è una voce che si ripropone spesso in ambienti vicini al club. Cioè che in caso di addio di José Mourinho, il primo nome che verrebbe sondato è quello di Antonio Conte. È un'opzione per chiunque, verosimilmente, anche se è difficile che possa tornare in club già allenati come Juventus e Inter. Quindi ne restano relativamente pochi, come Napoli, Lazio e Milan. Oppure Roma. Perché i Friedkin comunque sceglieranno un tecnico al top, come nome e come vittorie, come fatto con Mourinho. Tutto dipenderà dai risultati, in primis, poi dalla voglia del portoghese di rimanere.

FIORENTINA

Anche questa estate, nonostante le molte voci di mercato, Christian Kouame è rimasto alla Fiorentina. Secondo le ultime raccolte da TMW, la società viola e l'entourage del giocatore stanno portando avanti i discorsi relativi al rinnovo di un contratto attualmente in scadenza nel 2024, quindi al termine di questa stagione. Le parti come detto sono in trattativa e si sta ragionando sulla base di un prolungamento fino al 2026 o 2027.

La notizia era nell'aria, ma adesso è anche ufficiale: Nicolas Gonzalez e la Fiorentina avanti fino al 2028. Il club viola ha appena comunicato attraverso i propri canali il rinnovo del suo numero dieci, che prolunga quindi il suo accordo di altri due anni. Secondo quanto raccolto da TMW, percepirà 2,5 milioni di euro più bonus, con possibilità di ritocco verso l'alto.

SASSUOLO

Roberto Meloni, agente dell'attaccante del Sassuolo Armand Laurienté, ha rilasciato un'intervista a TMW, parlando del suo assistito: "Abbiamo rifiutato ogni tipo di approccio con l'Arabia Saudita. Non ci siamo nemmeno seduti al tavolo, non abbiamo parlato con nessuno. In questo momento lui ha ambizioni diverse, non sta guardando solo ai soldi, vuole fare qualcosa di importante in Europa. Vuole crescere, ha degli obiettivi importanti. Per noi oggi l'Arabia Saudita è un punto di domanda. Hanno parlato di fior fior di quattrini, ma per noi rimane quello. Via la prossima estate? Penso di sì, anche se dipenderà dalle sue prestazioni in questa annata. Avevamo già molti interessamenti per lui, ma a livello di crescita non ce la sentivamo di andare via dal Sassuolo per il gusto di cambiare. Non ha senso per noi".

TORINO

Negli ultimi giorni di mercato c'è stata una proposta da parte di un club saudita per Duvan Zapata da 8 milioni di euro all'Atalanta più 2 di bonus, pareggiando l'offerta fatta dal Torino. Diverso, invece, era il budget per il centravanti, visto che sul piatto c'era un triennale da 6 milioni netti a stagione. Un discreto bottino che, però, non ha smosso la parola del colombiano che era già praticamente dei granata per le visite mediche e la firma di rito.


MONZA

Dopo l'infortunio di Caprari, il Monza potrebbe tornare sul mercato e pensare agli svincolati. Il nome più allettante è quello di Alejandro Gomez, che pensava più a una possibilità tra Arabia Saudita e Qatar prima di questo avvenimento. In ogni caso su di lui pende comunque un'indagine che potrebbe portare a una squalifica, un aspetto da non sottovalutare.

SALERNITANA

Secondo quanto riferito dal Corriere dello Sport, la dirigenza della Salernitana e l'agente di Dia stanno trattando l'inserimento di una nuova clausola risolutoria nel suo contratto: valore attorno ai 20 milioni di euro, dopo aver rifiutato in estate una proposta del Wolverhampton per un prestito gratuito con diritto di riscatto a 18 milioni di euro. Nell'accordo, ancora da definire, vi sarebbe comunque l'ok delle parti all'ipotesi di dirsi addio, nel mercato di gennaio o la prossima estate. Fissare le regole d'ingaggio, però, è il primo passo: come si suol dire, patti chiari e amicizia lunga.

CUCURELLA VUOLE LASCIARE IL CHELSEA A GENNAIO. SFUMA IL RITORNO DI LINGARD AL WEST HAM: L'ATTACCANTE SI ALLENA CON L'AL ETTIFAQ. TOTTENHAM, LO CELSO E' DI TROPPO: FISSATA LA VALUTAZIONE PER GENNAIO. TONEY NEL MIRINO DELL'ARSENAL: IL BRENTFORD VA SU MARCOS LEONARDO. PERISIC TORNA ALL'HAJDUK: C'E' GIA' L'ACCORDO PER GENNAIO. SIVIGLIA, SUGGESTIONE GALLARDO PER LA PANCHINA. REAL MADRID, SERVE UNA PUNTA: PIACE MOUKOKO

Anche questo avvio di stagione racconta di un Chelsea in difficoltà e non viene troppo complicato immaginarsi che a gennaio, di nuovo, in casa Blues si vivrà una sessione di mercato movimentata. Qualche entrata, certamente, ma soprattutto le uscite di quei giocatori ai margini del progetto. Tra questi c'è anche Marc Cucurella, terzino sinistro classe 1998 acquistato a peso d'oro l'estate scorsa dalla società londinese, che versò oltre 60 milioni di euro nelle casse del Brighton per averlo. Dopo un anno complicato, e un avvio di stagione che l'ha visto in campo una volta sola in Coppa di Lega, il giocatore vorrebbe cambiare aria in inverno e in questo senso ha già tenuto dei colloqui con il suo attuale allenatore Pochettino. Lo riporta il Sun.

Jesse Lingard è rimasto ancora svincolato al termine del mercato estivo, dopo che il 30 giugno scorso era scaduto il contratto che lo legava al Nottingham Forest. Sembrava poterci essere per lui l'ipotesi di un ritorno nel West Ham in cui ha giocato sei mesi con successo nel 2021, ma questa evenienza ha perso di consistenza negli ultimi giorni fino a risultare di fatto svanita. Tant'è vero che da qualche giorno l'attaccante inglese classe 1992 si sta allenando in prova con l'Al Ettifaq allenato da Gerrard in Arabia Saudita e in cui milita anche un altro ex Liverpool quale Henderson: lo rimarrà per il prossimo mese, fin quando la società della Saudi Pro League deciderà se metterlo definitivamente sotto contratto o meno.

Giovani Lo Celso è attualmente alle prese con un infortunio alla coscia ma più in generale non sembra esattamente inserito in pieno nei piani a lungo termine del nuovo Tottenham, che sta tornando su ottimi livelli grazie all'approccio positivo portato dal tecnico Postecoglou. A gennaio il nome del fantasista argentino promette di tornare ad occupare le prime pagine del calciomercato, con gli Spurs che avrebbero anche già posto una valutazione per farlo partire. Nel mirino di club spagnoli come Barcellona e Betis, per Lo Celso il Tottenham chiederà 15 milioni di euro, come riporta il quotidiano iberico Sport. Nello scorso mercato estivo il nome di Lo Celso è stato accostato anche al Napoli.

In estate, più che altro all'inizio, il suo nome era stato accostato anche al Milan come potenziale rinforzo per il centrocampo, ma alla fine Exequiel Palacios è rimasto un giocatore del Bayer Leverkusen e adesso rinsalda ulteriormente il proprio legame con le Aspirine di Germania. Raggiunto un accordo per il prolungamento di contratto del 24enne fino al 30 giugno 2028, come comunicato dai tedeschi tramite i propri canali di comunicazione social.

A gennaio Ivan Toney rischia di essere uno dei principali uomini-mercato della Premier League. Di recente persino il suo allenatore Frank ha aperto alla possibilità di una cessione invernale, di fronte a offerte che fossero giudicate irrinunciabili per il centravanti 27enne attualmente fermo ai box per scontare la sospensione inflitta lui per aver sgarrato al regolamento del campionato contro il calcioscommesse. Il Brentford lo valuta circa 65 milioni di euro e una delle realtà più interessate ad un suo immediato approdo sembra essere l'Arsenal. Nel frattempo i Bees stanno cercando già un papabile sostituto, destinato secondo i media inglesi ad arrivare anche in caso di permanenza di Toney. I nomi sul taccuino sono quelli di Jonas Wind del Wolfsburg, di Vangelis Pavlidis dell'AZ e di Marcos Leonardo del Santos, cercato a lungo dalla Roma in estate.

L'Hajduk Spalato ha raggiunto l'accordo con il Tottenham per la cessione del talentuoso difensore Luka Vuskovic. Il 16enne, che in estate era stato vicinissimo al Paris Saint-Germain e che piaceva anche al Manchester City, si trasferirà a Londra tra due anni, cioè quando raggiungerà la maggiore età. Un'operazione definita dopo sei mesi di trattative tra i due club che, secondo Sportske Novosti, avrebbero anche concordato un altro affare: Ivan Perisic, che ha praticamente concluso la stagione dopo la rottura del legamento crociato, tornerà nel club in cui è cresciuto e che ha lasciato nel 2006; secondo il portale croato, l'ex Inter dovrebbe essere ceduto già nel mercato di gennaio.

La vicenda che tiene banco nel Manchester United e ha comportato l'esclusione dal gruppo squadra di Jadon Sancho, voluta dall'allenatore Erik ten Hag con cui è arrivato allo scontro interno, sta assumendo molta rilevanza e eco all'interno della discussione pubblica, sportiva e non solo, di Oltremanica. Tanto che, informano dal Times, sarebbe pronta ad entrare sulla scena anche l'associazione che tutela i diritti dei calciatori in Inghilterra, la PFA. La Professional Football Association, infatti, ha offerto i propri servizi per permettere alle due parti (da una parte Ten Hag e dall'altra Sancho) un riavvicinamento che porti a superare le distanze oggi esistenti tra i due.

La stagione del Siviglia non è certo iniziata nel modo migliore, con 3 sconfitte nelle prime 3 gare e 4 punti conquistati in totale nelle prime 5 giornate di Liga. La panchina di Josè Luis Mendilibar per il momento non traballa, ma per la prossima stagione il club andaluso pensa ad un altro profilo. Secondo quanto riporta Olé si tratta di Marcelo Gallardo, attualmente senza squadra dopo la chiusura della sua lunga esperienza alla guida del River Plate. Ci sono già stati alcuni contatti con l'entourage del tecnico argentino, che sembra gradire la destinazione andalusa. Nel frattempo, è stato contattato da Villarreal e Lione (prima che questo due club ingaggiassero rispettivamente Pacheta e Fabio Grosso) ma ha risposto negativamente ad entrambe le proposte.

Il Real Madrid non ha sostituito Karim Benzema, lasciando tutto il peso dell'attacco su Joselu e Vinicius. Dopo le prime sette partite stagionali, il club spagnolo potrebbe ave cambiato idea e potrebbe regalare un rinforzo a Carlo Ancelotti nel mercato di gennaio, in attesa ovviamente del colpo più atteso, Kylian Mbappé: secondo le informazioni riportate da Sport Bild, i Blancos potrebbero rivolgersi al Borussia Dortmund per ottenere il prestito di Youssoufa Moukoko, anche se i tedeschi attendono un'offerta importante per cederlo a titolo definitivo.