Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / salernitana / Serie A
Liverani e il sì alla Salernitana: "Il 90% dei tecnici non avrebbe accettato a 4 giorni dall'Inter"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 23 febbraio 2024, 18:08Serie A
di Simone Bernabei

Liverani e il sì alla Salernitana: "Il 90% dei tecnici non avrebbe accettato a 4 giorni dall'Inter"

Il tecnico della Salernitana Fabio Liverani ha parlato in conferenza stampa in vista della delicatissima sfida di domani contro il Monza, per quella che potrebbe essere una sorta di ultima spiaggia per la squadra campana nell'ottica della permanenza in Serie A.

L'allenatore ha risposto in modo approfondito anche ad una domanda in merito al supporto che sente da parte della società, tornando pure sulla scelta di accettare la panchina della Salernitana dopo l'esonero di Pippo Inzaghi e nonostante la difficile situazione di classifica:


Domani ci saranno 20000 spettatori, Arechi fondamentale. E' d'accordo? E sente la fiducia della società?
"Il 90% degli allenatori non avrebbe accettato di subentrare a quattro giorni dalla partita con l'Inter. Sento la fiducia del club, è ovvio. Non c'è nemmeno bisogno di ribadirlo. Il ritiro ci aiuta a conoscerci di più. Io voglio far capire allo spogliatoio che persona sono, non l'allenatore. Io ho delle idee, vado diretto e non faccio giri di parole. Voglio entrare nella testa e nel cuore. I ragazzi hanno recepito, c'è unione e ci confrontiamo. Quanto ai tifosi, la risposta è semplice. Dal primo giorno percepisco la passione verso questi colori. Loro sono sempre stati al fianco della squadra, dentro e fuori. Le presenze all'Arechi sono fondamentali: se domani sono 20000, chissà cosa può accadere se dovessimo accendere la scintilla. Ora tocca a noi trascinare la squadra".