Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / salernitana / Serie A
Salernitana, Iervolino bersaglia Dia: "Ci hai tradito, abbiamo investito su di te"TUTTO mercato WEB
© foto di Nicola Ianuale/TuttoSalernitana.com
lunedì 4 marzo 2024, 23:38Serie A
di Simone Lorini

Salernitana, Iervolino bersaglia Dia: "Ci hai tradito, abbiamo investito su di te"

TuttoSalernitana.com parla del colloquio di oggi tra il patron della squadra campana Danilo Iervolino e Boulayè Dia, il più bersagliato dal presidente: "Abbiamo investito tanto su di te, abbiamo speso soldi e Salerno ti ha accolto alla grande. E' stato un tradimento, da oggi non farai più parte della squadra" in estrema sintesi il discorso del presidente che, non a caso, ha inteso ufficializzare questa decisione in presenza anche degli altri giocatori. Una sorta di implicito avvertimento.

Dia non ha detto mezza parola, stesso discorso per i suoi compagni di squadra. Alcuni dei quali particolarmente infastiditi per quello che è successo a Udine. Liverani, del resto, nell'immediato post partita era stato durissimo all'interno dello spogliatoio preannunciando decisioni drastiche e chiedendo a ciascun atleta di farsi da parte subito "perchè voglio gente che sudi la maglia, sono i comportamenti a fare la formazione".


Lungo confronto anche tra lo stesso Liverani e Iervolino che, dopo aver chiesto conto di alcune scelte effettuate in Friuli, avrebbe ragionato in prospettiva futura palesando la possibilità di dare priorità ai calciatori di proprietà e sotto contratto in ottica cessione futura. Chi è in prestito e a giugno andrà via, infatti, potrebbe avere meno motivazioni con una Salernitana a -9 dalla zona salvezza e con un piede in serie B.