Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / salernitana / Settore Giovanile
Giovanili, ufficializzate le date della prossima stagione. Pronti i primi colpi
venerdì 21 giugno 2024, 18:45Settore Giovanile
di Davide Maddaluno
per Tuttosalernitana.com

Giovanili, ufficializzate le date della prossima stagione. Pronti i primi colpi

Attraverso due accorate lettere, Ernesto De Santis e Pasquale Cerrato hanno salutato i rispettivi ragazzi. Continuano gli stage selettivi

Altra calda settimana di programmazione e fine tornei, non solo per le temperature bollenti, in casa Salernitana sul fronte giovanile. Dal punto di vista del calcio giocato, una formazione sperimentale dell'Under 16 ha preso parte dal 10 al 16 giugno all'edizione 2024 della manifestazione Insieme per lo Sport e nello specifico al "Memorial Mario La Marca" che ha visto i granatini eliminati in Semifinale dalla Gelbison di Pino Bove. Nella fase preliminare i granatini si sono imposti 10-2 sul Santa Maria Cilento e 5-2 sul San Marzano, vittorioso poi 0-1 con i giallorossi e qualificato come secondo. Nell'altro raggruppamento primo posto per il Città di Fisciano (3-5 sulla Gelbison e 0-2 con la Cavese), seguito a ruota dai vallesi, premiati dalla differenza reti dopo il 3-3 con gli aquilotti di mister Serritella. 

Al termine della kermesse disputata al Nuova Primavera di Bellizzi che ha coinvolto anche le categorie Esordienti e Pulcini, mister Ernesto De Santis ha salutato così: "Si è chiuso un anno calcistico fatto di gioie e delusioni ma sempre intenso e affascinante. Ringrazio il mio staff per la professionalità con cui ha sempre lavorato, i dirigenti e lo staff medico per aver sempre organizzato tutto al meglio. Grazie ai ragazzi, ho trovato un grande gruppo che mi ha seguito dal primo giorno, sempre disponibile, dimostrando grande sacrificio nel migliorarsi in ogni allenamento, sono cresciuti a dismisura giocando alla pari con realtà che da anni dimostrano grande valore come Roma, Lazio, Fiorentina ed Empoli. Ognuno di loro mi lascerà qualcosa di bello che porterò sempre con me, spero di aver lasciato a tutti qualcosa sia sull'aspetto tecnico che umano. Ogni anno ci prepariamo, con dispiacere, a lasciare andare alcuni ragazzi e ci prepariamo ad accoglierne nuovi sempre con professionalità. A questo gruppo dico di continuare ad inseguire il suo sogno senza che mai nessuno può con un giudizio o una scelta rovinarlo". 

Come già anticipato, il 30 giugno terminerà anche l'avventura di Pasquale Cerrato nel vivaio della Bersagliera. Il trainer battipagliese fa gola a divere realtà professionistiche per il prossimo torneo Under 17 ma sono vivi anche gli interessamenti dalla D della neopromossa Costa d'Amalfi e del Savoia della Casa Reale in ottica Juniores Nazionale. Non da escludere anche la pista prima squadra, con la Calpazio che ha sondato la disponibilità dell'ormai ex trainer dell'Under 15 che si è così congedato dalla Salernitana: "Tutto inizia e tutto finisce, è stata una fantastica avventura durata 5 anni, la mia seconda alla Salernitana, 8 anni complessivi, un pezzo di vita. Sono stati anni intensi in cui ho potuto confrontarmi con alcune delle maggiori società italiane, visitando stadi e strutture e calcando prati all'avanguardia in Italia, anni in cui abbiamo macinato km, giocato partite, fatto allenamento. 5 anni durante i quali è successo di tutto, dal maledetto Covid alla promozione in Serie A, dal cambio di proprietà alla prima salvezza, da film per come è avvenuta, dalla seconda salvezza alla purtroppo amara retrocessione".

Andando nello specifico, Cerrato sottolinea: "Sono stati campionati difficili, sofferti, soprattutto l'ultimo ma anche pieni di belle soddisfazioni come i play-off raggiunti con i 2008, l'esordio in Serie A di alcuni ragazzi. 5 anni in cui ho conosciuto persone fantastiche, altre meno che hanno cercato, a volte riuscendoci, di mettere i bastoni tra le ruote, ma tutte hanno lasciato qualcosa. Ringrazio chi mi diede la possibilità di ritornare alla Salernitana nell'estate 2019, chi mi ha sempre sostenuto, i magazzinieri, i custodi dei vari campi dove abbiamo fatto attività, l'area medica con tutti i fisioterapisti e i medici, il segretario e i dirigenti che si sono susseguiti in questi anni, chi nell'estate 2022 mi diede l'opportunità di allenare i fuori rosa della prima squadra, bellissima esperienza con professionisti veri. Ringrazio i vari staff e collaboratori che mi hanno supportato e sopportato quotidianamente, ma soprattutto ringrazio tutti i ragazzi allenati, veri attori protagonisti di ogni percorso, ai quali ho cercato di lasciare qualcosa sperando di esservi riuscito e i quali a loro volta mi hanno sicuramente lasciato tanto. E' stata una decisione sofferta ma maturata attentamente nel corso dell'ultimo periodo e quindi assunta in modo convinto. Auguro alla Salernitana e al suo settore giovanile un futuro roseo, personalmente è ora tempo di nuove sfide".

In ottica mercato continuano gli stage selettivi. Per l'Under 16 il primo colpo sarà l'attaccante classe 2009 Ciro Corvino, esploso nelle fila della quotata scuola calcio capitolina del Grifone. Pronta la rivoluzione per la prossima Under 15 ed in tal ottica si registra l'interesse per diversi profili messisi in luce con la MS8 di Gragnano, realtà in costante espansione grazie al lavoro del suo fondatore, l'ex calciatore Savino Martone. Nei radar dell'entourage salernitano sono finiti l'estremo difensore Giovanni Malafronte, Giuseppe Ruocco e Marcello Sabatino, tutti atleti del 2010. La MS8 è in stato avanzato di trattative anche per altri suoi talenti come il 2011 Christian Martone, già provinato dall'Udinese, ed i 2008 Ciro Russo ed Antonio Danese su cui è forte l'interesse della Cavese per la prossima Under 17 nazionale.

A proposito di campionati sono state ufficializzate della prossima stagione sportiva. Si parte l'1 settembre con l'Under 17 di Serie A e B, cui seguirà l'8 settembre con l'Under 18. Una settimana più tardi inizieranno (dal 15 settembre) Under 15 e 16 di A e B insieme ad Under 17 e 15 di Serie C. Ancora da definire, invece, la data del nuovo campionato Under 16 di Serie C. Definito anche il regolamento della Coppa Italia Primavera che partirà a settembre. Alla competizione prenderanno parte le formazioni professionistiche che nella prossima stagione parteciperanno ai campionati Primavera 1 e 2, per un totale di 52 squadre. La Salernitana inizierà il suo cammino dal secondo turno preliminare, a differenza degli altri anni tutte le gare della kermesse tricolore si giocheranno in gara unica con in casa il club meglio posizionato nel ranking dettato dai posizionamenti dell'anno precedente.