Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2020
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / salernitana / News
Sui social lo sfogo della moglie di Grassadonia. Gli ultras condannano il gesto
domenica 09 maggio 2021 10:30News
di TS Redazione
per Tuttosalernitana.com

Sui social lo sfogo della moglie di Grassadonia. Gli ultras condannano il gesto

Come già scritto, nelle scorse ore ignoti si sono resi protagonisti di «comportamenti intimidatori ed offensivi» nei confronti della figlia di Gianluca Grassadonia, tecnico del Pescara. Il fatto si è verificato a Salerno, città di cui è originario l’allenatore degli adriatici. Un gesto da cui, sempre attraverso i social, hanno subito preso le distanze le varie anime della Curva Sud Siberiano. «Un punto per marcare la differenza. Parole, gesti, azioni devono trovare sempre la giusta via. Dalla viltà di quanto accaduto prendiamo le dovute distanze, ma nella memoria tutto resta vivo», si legge sulla pagina “Salerno - A difesa della nostra città” del Direttivo Salerno. Anche i componenti del Direttivo Ultras hanno condannato il gesto.

"Apprendiamo da alcune testate giornalistiche e testimonianze di alcuni amici del grave episodio avvenuto alla figlia di Grassadonia, allenatore del Pescara da parte di alcuni ragazzi, Aggressioni verbali e minacciose inerenti alla prossima gara ad una ragazza che non ha colpe. Prendiamo le distanze da tali personaggi che nulla hanno a che fare con il vero tifoso salernitano. Da ultras ci sentiamo responsabili di dare insegnamento ai ragazzi in curva perché prima di tutto siamo uomini e padri, questo schifo è solo frutto di cattivi esempi e sporca il nome di Salerno. Vergognatevi! Ci sentiamo di essere solidali, inoltrando un forte abbraccio a sua figlia. Direttivo Ultras".

Attraverso la pagina “La voce della Salernitanità” è stata diffusa la nota degli ultras Centro Storico. "Domani saremo all’ultimo atto di una stagione fantastica che ci sta permettendo di sognare. Qualcuno però non meriterebbe ciò. Qualcuno è venuto meno all’etica e ai valori che noi ULTRAS portiamo avanti con enormi sacrifici. Qualcuno in modo vile ha tentato di infangare quanto di buono fatto in questi anni. Qualcuno non merita di essere Salernitano. Qualcuno ha mancato di rispetto a chi come noi da sempre porta in alto il nome della città. L’euforia di questi giorni non deve portare a gesti che non rappresentano il nostro stile di vita. Essere Ultras non è questo. Poniamo le nostre scuse alla famiglia Grassadonia per l’accaduto. ULTRAS CENTRO STORICO".

Il Centro di Coordinamento Salernitana Clubs, attraverso il presidente Riccardo Santoro, si è dissociato "dal grave gesto compiuto alla figlia dell' allenatore del Pescara, Grassadonia. Questi gesti non appartengono alla tifoseria della Salernitana. Queste persone vanno isolate in quanto danneggiano la reputazione della tifoseria Salernitana che sta vivendo con la consueta passione l'attuale momento di grande soddisfazione per un traguardo alla portata di mano che non deve essere macchiato da gesti incivili. Solidarietà a Grassadonia vecchia gloria granata e sempre forza granata".

Il Salerno Club 2010, nella persona del presidente Salvatore Orilia e dei soci tutti, ha espresso "piena e profonda solidarietà alla famiglia Grassadonia per il vile gesto compiuto da qualche sconsiderato che però non può e non deve essere identificato con la vera, passionale e civile tifoseria granata. A Paola Grassadonia simbolicamente inviamo un fascio di rose".

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000