Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / salernitana / News
Salernitana, attenzione all'attacco e alle trasferte dell'UdineseTUTTOmercatoWEB.com
© foto di TuttoSalernitana.com
martedì 17 maggio 2022, 13:00News
di Lorenzo Portanova
per Tuttosalernitana.com

Salernitana, attenzione all'attacco e alle trasferte dell'Udinese

La partita con l'Udinese è quella decisiva. La Salernitana di mister Nicola ha lavorato sodo per arrivare a giocarsi la possibilità di rimanere in Serie A all'ultima giornata. Non era per niente scontato vista la situazione del club campano fino a qualche mese fa. La pratica poteva essere chiusa già nelle precedenti due partite ma il destino ha stabilito che la salvezza andava conquistata all'ultima giornata davanti al proprio pubblico. C'è però un avversario da superare e, nonostante possa sembrare facile da affrontare perchè senza obiettivi da raggiungere, bisogna mantenere alta la concentrazione, non farsi prendere dall'ansia e non farsi sorprendere da una squadra forte sul piano fisico e tecnico. L'Udinese ha segnato più gol della Roma e gli stessi di Fiorentina e Juventus. Nelle ultime 14 partite disputate, solo una volta è rimasta all'asciutto, proprio contro i granata di Nicola nel recupero del 20 aprile. La squadra di Cioffi inoltre non perde in trasferta da quattro partite, in cui ha ottenuto due pareggi (contro Bologna e Sassuolo) e due vittorie (contro Venezia e Fiorentina). Reduce dalla sconfitta con lo Spezia, i friulani non hanno nessuna intenzione di finire il campionato con un'altra sconfitta. Granata ovviamente favoriti e con motivazioni a mille, guai però a sottovalutare un avversario ostico e complicato, c'è una salvezza storica da conquistare e non sono ammessi errori.