Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / salernitana / Mercato
Salernitana, sondaggio dalla B per un calciatore: il no della dirigenzaTUTTOmercatoWEB.com
martedì 14 giugno 2022, 18:00Mercato
di Gaetano Ferraiuolo
per Tuttosalernitana.com

Salernitana, sondaggio dalla B per un calciatore: il no della dirigenza

Il sito Tuttomercatoweb ha riferito, nei giorni scorsi, di un possibile asse di mercato tra Salernitana e Perugia dettato dalla presenza sulla panchina biancorossa dell'ex tecnico granata Fabrizio Castori. Per essere chiari e non fornire informazioni inesatte, tuttavia, è bene precisare che, ad oggi, l'allenatore non ha fatto alcun nome e che non esiste nessuna trattativa. Le vie del mercato sono infinite e tutto è possibile, ci mancherebbe, ma immaginare che Belec, Di Tacchio, Schiavone, Jaroszynski e Capezzi abbiano già la valigia pronta in direzione Umbria solo perchè godono della stima del mister è assolutamente prematuro. Ad ogni modo da Perugia assicurano che, già nelle settimane prime del ribaltone tecnico, la dirigenza avesse fatto un pensierino a Mamadou Coulibaly, centrocampista che aveva iniziato alla grande la sua avventura in A all'ombra dell'Arechi, ma che è stato frenato da almeno tre infortuni muscolari molto seri. Riscattato a gennaio dalla Salernitana per una cifra di 2 milioni di euro e ritenuto da mister Nicola un elemento sul quale fare grosso affidamento, Coulibaly vorrebbe restare a Salerno o, comunque, mantenere la categoria. Con l'arrivo di Castori a Perugia l'accostamento è stato quasi scontato e naturale, ma le possibilità di un salto all'indietro da parte del giocatore sono veramente minime. Anche perchè, sul fronte umbro, non ci sono contropartite tecniche che sembrano interessare alla Salernitana.