Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / salernitana / News
Salernitana, in campo pochi calciatori di qualità: appena usciti si è spenta la luceTUTTOmercatoWEB.com
© foto di TuttoSalernitana.com
lunedì 8 agosto 2022, 12:00News
di Lorenzo Portanova
per Tuttosalernitana.com

Salernitana, in campo pochi calciatori di qualità: appena usciti si è spenta la luce

La Salernitana perde la prima partita ufficiale della stagione, in Coppa Italia, contro il Parma. 2-0 il risultato finale che ha messo in evidenza tutti i problemi che sta affrontando il club campano in questo momento, tra infortuni e lacune in tutti i reparti. Una formazione largamente sperimentale quella scesa in campo dall'inizio, con tanti calciatori in uscita che non rientrano nei piani dello staff tecnico. Di fronte c'era una squadra di categoria inferiore ma che sarà protagonista nel campionato cadetto e che è già quasi al completo. Nel primo tempo la partita è stata equilibrata, poche le occasioni degne di nota con i granata che hanno comunque tenuto abbastanza bene il campo e cercato di proporre gioco, sia di rimessa che su azioni manovrate. In campo c'erano sin dall'inizio gli unici tre calciatori di una certa qualità e tecnica, Bohinen, Kastanos e Ribery, con i primi due ancora non al meglio della condizione atletica. Poi si è fatto male Bohinen, che ha lasciato il campo dopo mezzora. All'inizio della ripresa è uscito Ribery, il migliore in campo seguito poi anche da Kastanos, tornato a Salerno da pochi giorni. Con l'uscita dei tre calciatori di maggiore qualità, la Salernitana ha spento totalmente la luce, non creando più pericoli in attacco e subendo l'uno-due degli uomini di Pecchia. Sarà ancora calcio d'agosto, nonostante sia stata una sfida ufficiale, ma la partita col Parma ha messo ancora i più in luce la necessità di prendere calciatori che possano innalzare il tasso tecnico della squadra, molto carente in tutti i reparti.