Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / salernitana / Serie A
Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 17 giugnoTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 18 giugno 2022, 01:00Serie A
di Niccolò Pasta

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 17 giugno

Il punto su tutte le news di calciomercato della giornata appena andata agli archivi. Tra indiscrezioni, trattative e retroscena ecco le notizie più importanti.
L'INTER CHIUDE ASLLANI, ORA ASSALTO A LUKAKU E POI A DYBALA. JUVENTUS, POGBA C'È MA SARA' ANNUNCIATO A LUGLIO. SI ALZA L'OFFERTA PER DI MARIA, ORA EL FIDEO È PIU VICINO. MILAN, ORIGI IN ITALIA AD INIZIO PROSSIMA SETTIMANA, DE KATAELERE RESTA UN OBIETTIVO, MA MANCA L'INTESA PER IL RINNOVO DI MALDINI E MASSARA. DEMIRAL RISCATTATO DALL'ATALANTA, ALLA JUVE 20 MILIONI.

Giornata importante per l'Inter, che ha incontrato in sede gli agenti di Kristjan Asllani, con cui ha trovato un accordo: dopo l'accordo già trovato con l'Empoli, l'affare è in dirittura d'arrivo, l'albanese sarà il vice Brozovic. I nerazzurri ora sono pronti all'assalto per Romelu Lukaku e Paulo Dybala. Juventus, nessun problema con Paul Pogba, pronto al ritorno: l'annuncio però dovrà tardare di qualche giorno. I bianconeri rilanciano anche per Angel Di Maria, alzano l'offerta per El Fideo a sette milioni netti per un anno di stagione: l'argentino si avvicina. Milan, Divock Origi è pronto a firmare il suo nuovo contratto: ad inizio prossima settimana sarà in Italia. I rossoneri continuano a seguire Charles De Ketelaere ma manca ancora l'accordo per il rinnovo di Paolo Maldini e Ricky Massara. A sorpresa, l'Atalanta riscatta dalla Juventus Mehdi Demiral: ai bianconeri 20 milioni.

Potrebbe comprendere anche un'altra operazione, sull'asse Bergamo-Torino (sponda Juventus) quella che ha portato al riscatto di Merih Demiral da parte dell'Atalanta. Stando a quanto raccolto dalla redazione di TuttoMercatoWeb.com, infatti, i due club avrebbero anche discusso del futuro di Massimo Brabilla, 49enne allenatore della formazione Primavera del club orobico. Pronta per lui ci sarebbe la panchina della Under23 bianconera in Serie C.

L'Hellas Verona non riscatterà Bosko Sutalo e Fabio Depaoli. I due difensori faranno quindi ritorno rispettivamente ad Atalanta e Sampdoria, pronti probabilmente per un'altra esperienza in prestito.

Pierluigi Gollini si avvicina al Monza. Il futuro del portiere potrebbe essere proprio al club neopromosso che nelle ultime ore ha operato il sorpasso sulla Fiorentina puntando sulla formula per convincere l'Atalanta. Secondo quanto raccolto dalla redazione di TMW, infatti, i brianzoli sono pronti a chiudere a titolo definitivo, mentre i viola offrivano un prestito con diritto di riscatto. Da tenere aperta la possibilità che alla fine si possa arrivare alla fumata bianca con l'obbligo di riscatto, ma in ogni caso al momento il Monza è in pole per l'estremo difensore ed è pronto a investire circa 10 milioni di euro per il suo cartellino.

Michel Aebischer è completamente del Bologna. Il centrocampista svizzero è arrivato in Italia in prestito per 1 milione, con obbligo di riscatto subordinato alla salvezza. Lo svizzero è quindi ora tutto dei rossoblù, che verseranno circa 4,5 milioni di euro nelle casse degli Young Boys. Non solo la trattativa per Manor Solomon, ala dello Shakhtar con cui il Fulham ha già trovato un accordo. Il club londinese in queste ore sta valutando anche un'altra soluzione per l'attacco: si tratta dell'attaccante del Bologna Musa Barrow. Ancora non c'è un'offerta, ma riflessioni in corso da parte della società londinese come alternativa proprio sull'attaccante gambiano.

Vero e proprio duello di mercato per Luca Zanimacchia. Ala destra classe '98 che nell'ultima stagione ha fatto molto bene a Cremona, Zanimacchia è molto vicino al ritorno nel club grigiorosso che sta trattando il suo acquisto dalla Juventus. Il Parma, però, non molla la presa: è una delle prime richieste di mister Fabio Pecchia per la stagione 2022/23.

Si continuano a trattare in casa Empoli i riscatti di Sebastiano Luperto e Federico Di Francesco. In entrambi i casi il club toscano non eserciterà l'opzione per il riscatto, ma sta trattando - rispettivamente con Napoli e SPAL - per ottenere uno sconto sulla cifra. Il diritto di riscatto di Luperto è fissato a tre milioni di euro, quello di Di Francesco si attesta intorno ai 2 milioni. Non verrà riscattato invece Valerio Verre, mentre sono ufficiali gli acquisti a titolo definitivo di Stojanovic e Liberato Cacace.

Doppia pista che porta in Serie A per Flavio Medeiros, centrocampista brasiliano di proprietà del Trabzonspor. Stando a quanto raccolto dalla redazione di TuttoMercatoWeb.com il classe 1996, sotto contratto con il club turco fino al 2024, sarebbe finito nel mirino di Fiorentina e Torino. Il Real Madrid ha aperto alla possibilità di cedere Luka Jovic alla Fiorentina con la formula del prestito di un anno ma rinnovabile anche per la stagione successiva, così da permettere ai viola di beneficiare del decreto crescita per il pagamento dell'ingaggio. Un ingaggio molto oneroso che però i Blancos potrebbero pagare per metà, così da dare più margine di manovra a Barone e Pradè. L'attaccante ha già dato la propria disponibilità e la sapiente regia di un procuratore "amico" come Ramadani potrebbe permettere alla Fiorentina di accogliere il giocatore. A riportarlo è Il Corriere dello Sport.

Bartlomiej Dragowski ha un accordo con l'Espanyol. Il portiere polacco della Fiorentina, che ha un altro anno di contratto, ha trovato un accordo con la società catalana, su base quinquennale, e spera di poter presto volare in Spagna per ritrovare quel posto da titolare che ha perso nell'ultima stagione, con l'arrivo di Vincenzo Italiano. Serve però l'accordo tra le due società, una intesa che - al momento - è tutt'altro che vicina.

"Hellas Verona FC comunica di aver acquisito a titolo definitivo dal Cagliari Calcio il diritto alle prestazioni sportive dell'attaccante Giovanni Simeone, che ha firmato un contratto col Club gialloblù fino al 30 giugno 2026". Questa la nota ufficiale con cui il club scaligero rende noto il riscatto dell'attaccante dal Cagliari: "L'attaccante argentino è stato uno dei protagonisti della stagione 2021/22 del Verona: con 17 reti realizzate - record personale in una singola stagione di Serie A - e 6 assist forniti, il 'Cholito' si è distinto come il miglior marcatore del Club gialloblù e come MVP del mese di ottobre della Lega Serie A, e da oggi entra ufficialmente tra gli acquisti più importanti della Presidenza Setti", termina il comunicato.

Il nuovo tecnico dell'Empoli Zanetti, avrebbe chiesto al presidente Corsi l'acquisto di Henry dal Venezia, giocatore che sotto la sua guida si è messo in mostra in Laguna. Il numero uno del club azzurro però preferirebbe puntare su prestiti provenienti dai top club italiani con relativa valorizzazione. Più facile che alla fine la spunti il Verona, che metterà a bilancio qualche cessione di prima fascia e dunque avrà la disponibilità per investire sul francese. A riportarlo è La Gazzetta dello Sport.

Il futuro di Stefan de Vrij è tutt'altro che definito. Secondo l'Inter - scrive 'Gazzetta.it' - tra i difensori è il più sacrificabile, a patto che arrivino offerte soddisfacenti. Il Chelsea è l'ultima squadra ad essersi interessata all'olandese, prima l'aveva fatto il Manchester United. L'ex Lazio è meno cedibile di altri, considerando anche che si trova ad un anno dalla scadenza del contratto. Una cessione potrebbe rendere tutti contenti: l'Inter per la sicura plusvalenza (arrivò a parametro zero nel 2018), de Vrij per rimettersi in discussione in un'altra grande realtà europea. Non solo Skriniar, Inzaghi a quel punto potrebbe ritrovarsi con due terzi della difesa titolare da rifare.

Andrea Ranocchia riparte dal Monza. Dopo la lunghissima avventura all'Inter il difensore classe '88 ha chiuso l'accordo col club brianzolo: prossima settimana le visite mediche, poi la firma sul contratto che sarà di durata biennale.

Alessio Romagnoli lascerà certamente il Milan per fine contratto e nel suo futuro potrebbe esserci la squadra del suo cuore, la Lazio. Anzi, per 'Corrieredellosport.it', i biancocelesti sono in pole, nonostante le avances di Fiorentina e Monza, già rifiutate dal classe '95. La prossima settimana si lavorerà all'accordo definitivo, l'obiettivo di Claudio Lotito - si legge - sarebbe quello di annunciarlo a luglio.

Settimane di profonde riflessioni per Andrea Pinamonti. L'attaccante classe '99 di proprietà dell'Inter è reduce da un'ottima stagione all'Empoli e ora è alla ricerca dell'occasione giusta, anche per fare un salto di qualità nella sua carriera. Negli ultimi giorni anche la Lazio, alla ricerca di un vice Immobile, ha chiesto informazioni: nulla di più di un sondaggio, per ora, ma quello di Pinamonti è profilo che piace anche se costoso, non meno di 15 milioni di euro. Quella biancoceleste sarebbe per Pinamonti soluzione gradita. Ma non è l'unica. In attesa di capire se il Torino tornerà alla carica per il dopo Belotti, il centravanti classe '99 aspetta: sullo sfondo anche il Monza, che s'è mosso presentando un'offerta all'Inter. Ad oggi, però, il club brianzolo è lontano da un accordo col giocatore.

Tra le delusioni della stagione del Milan c'è sicuramente Tiemoué Bakayoko, il quale ha giocato molto poco e quando è sceso in campo non ha convinto. Tornato un anno fa a Milanello dal Chelsea con un prestito biennale, la sua seconda avventura in rossonero potrebbe essere però già finita: è infatti quasi scontato il suo rientro a Londra con un anno di anticipo. A riportarlo è Tuttosport.

La Gazzetta dello Sport fa il punto sul futuro di Nicolò Zaniolo e spiega come al momento non siano ancora arrivate offerte concrete alla Roma. Dal canto suo la società giallorossa è piuttosto ferma nella valutazione del cartellino del giocatore: chi vorrà acquistarlo dovrà mettere sul piatto circa 60 milioni di euro cash, senza contropartite tecniche. Il giocatore vorrebbe provare una nuova esperienza in un club più blasonato, a condizione che sia in Italia. Zaniolo insomma non sarebbe interessato alle possibilità estere legate a Tottenham e Newcastle. In Italia ci sono Milan e Juventus, ma al momento non sono da registrare affondi in questo senso.

Incontro di mercato sull'asse Monza-Cagliari questo pomeriggio a Milano. Sul piatto, come già emerso, il futuro di Alessio Cragno e Joao Pedro, rispettivamente portiere ed attaccante in uscita dal club isolano. Stando a quanto raccolto dalla redazione di TuttoMercatoWeb.com le parti non avrebbero ancora trovato l'accordo, con la doppia pista di mercato che rimane comunque viva e vegeta.

La Lazio, spinta dal suo tecnico Maurizio Sarri, coltiva il sogno Piotr Zielinski, secondo Il Messaggero. Il quotidiano scrive di una valutazione da parte del Napoli di 25-30 milioni di euro, cifra alta e che la Lazio potrebbe eventualmente raggiungere solo con la cessione di uno dei due gioielli del centrocampo attuale, ovvero Sergej Milinkovic-Savic o Luis Alberto. Per il momento quindi quello del polacco resta solo e soltanto un sogno, ma con una cessione di peso e tanti soldi in cassa ecco che la situazione potrebbe evolvere.

Fabian Ruiz ha deciso di non rinnovare il proprio contratto in scadenza con il Napoli, ma in caso di mancate offerte di una certa rilevanza, il rischio per il centrocampista è quello di finire ai margini della rosa di Spalletti. Sì perché il club azzurro è irritato dall'ostracismo mostrato dallo spagnolo anche davanti a una proposta di rinnovo con clausola e non è da escludere la linea dura. Solo un'offerta da 30 milioni, magari proveniente dalla Spagna dove gli estimatori non mancano, potrebbe cambiare le prospettive del 26enne. Altrimenti il braccio di ferro con De Laurentiis potrebbe portarlo fuori dal campo per diversi mesi. Diciamo fino alla scadenza naturale del contratto. A riportarlo è La Gazzetta dello Sport.

Nemanja Matic è arrivato, Davide frattesi potrebbe raggiungerlo presto. Ma l'idea della Roma, spiega la Gazzetta dello Sport, è quella di non fermarsi qui. Anzi, Tiago Pinto vorrebbe regalare a José Mourinho un altro centrocampista offensivo di grande livello: il sogno sarebbe Rodrigo De Paul dell'Atletico Madrid, ma i 40 milioni necessari a convincere i Colchoneros sono un ostacolo difficilmente superabile. Altri profili graditi sono quelli di Marcel Sabitzer, austriaco oggi al Bayern Monaco che potrebbe arrivare per 15-20 milioni di euro. Qualcosa in più, almeno 25, servirebbe per Houssem Aouar, talento del Lione col contratto in scadenza nel 2023.

La richiesta era di 9 milioni di euro, l'offerta di 6. E alla fine l'intesa tra Roma e Lille per Mehmet Zeki Celik è stata trovata a 7-7,5 milioni. Il terzino destro, scrive 'Corrieredellosport.it', è ormai a un passo dal vestire la maglia giallorossa e la fumata bianca può arrivare nel weekend, mentre la prossima settimana dovrebbe esserci lo sbarco del turco - pronto a firmare un quinquennale da 2 milioni netti a stagione - nella capitale.

La Salernitana ha deciso di non esercitare il diritto di riscatto da 6 milioni presente nell'accordo con la Sampdoria per Federico Bonazzoli. L'attaccante ha segnato ben 10 gol nella scorsa stagione in granata, contribuendo alla miracolosa salvezza. Però al momento il club di Iervolino non vuole spendere quella cifra pur lasciando aperta la porta per la trattativa: "Le cose si possono fare in un secondo: proveremo ad ingaggiarlo successivamente" ha promesso lo stesso numero uno del club campano. Pawel Jaroszynski è stato riscattato dai campani. Per il difensore polacco classe '94 è infatti scattato l'obbligo di riscatto dal Genoa già dopo il primo punto conquistato nel mese di febbraio. Jaroszynski, adesso, ha altri due anni di contratto col club granata, ma il suo nome è tra quelli in uscita con la giusta offerta.

La Sampdoria nelle ultime ore si è messa sulle tracce di Andrea Petagna, attaccante che stava per firmare con il Doria nel corso della sessione invernale di calciomercato. La posizione della punta a Napoli è in bilico e infatti sono molte le squadre interessate oltre ai blucerchiati: da registrare anche un concreto interesse da parte del Torino.

Agustin Alvarez è ufficialmente un nuovo attaccante del Sassuolo. Ecco la nota del club neroverde: "L’U.S. Sassuolo Calcio comunica di aver completato la seguente operazione di calciomercato: "ÁLVAREZ MARTÍNEZ Agustín (classe ’01, attaccante): acquisito a titolo definitivo dal Peñarol (Uruguay). L’attaccante uruguaiano ha sottoscritto un contratto che lo lega ai neroverdi fino al 30 giugno 2027". Prosegue il pressing del Paris Saint Germain su Gianluca Scamacca. Dopo le parole dell'amministratore delegato del Sassuolo, Giovanni Carnevali, che ha confermato di aver avuto un contatto per l'attaccante con i francesi, La Repubblica parla di un viaggio da parte di Campos a Roma per parlare con il giocatore. L'affare si potrebbe chiudere sulla base di 40 milioni di euro.

riplo acquisto per lo Spezia, che presto annuncerà il nuovo allenatore Luca Gotti. Il club ligure ha perfezionato l'acquisto a titolo definitivo di Kevin Agudelo dal Genoa e si appresta a fare altrettanto con Mehdi Bourabia dal Sassuolo e Arkadiusz Reca dall'Atalanta. Tutti e tre erano arrivati durante la sessione di calciomercato estiva 2021 con la formula del prestito e la clausola di riscatto a fine stagione.

Vanja Milinkovic-Savic è al passo d'addio al Torino. Il portiere, partito come titolare nella scorsa stagione, cambierà casacca nel corso dell'estate. C'è la Fiorentina, in uno scambio possibile con Dragowski, ma per ora sono Rennes e Crystal Palace a seguirlo con più insistenza.

Oggi scade il termine previsto dall'accordo tra Juventus e Torino per esercitare il riscatto di Rolando Mandragora. I discorsi tra i club proseguono e, secondo La Gazzetta dello Sport, si registra un avvicinamento tra le parti.

Tramite il Corriere dello Sport emergono alcuni interessanti retroscena sul mancato accordo della Juventus con l'Atletico Madrid per Alvaro Morata. Secondo il quotidiano i bianconeri hanno tentato diverse strade per trattenere il giocatore a Torino, incontrando però sempre la resistenza degli spagnoli. Inizialmente si è cercato lo sconto sui 35 milioni, ma l'Atletico non ha mai sceso dalla richiesta di 26 (giudicati comunque troppi). Poi si è valutata la strada del nuovo prestito oneroso da 10 milioni con riscatto il prossimo anno per altri 10, ma anche in questo caso non si è trovata la quadra. Ma la Juventus avrebbe addirittura provato la strada dello scambio: prima con Moise Kean, poi con Adrien Rabiot e, in modo abbastanza clamoroso, anche con l'inserimento di Zakaria. Anche queste proposte, però, non hanno scaldato il cuore dei Colchoneros che ora porteranno Morata in ritiro per valutarlo.

Il Trabzonspor rende noto l'acquisto di Jens Stryger Larsen. L'esterno danese arriva da svincolato dopo aver terminato il suo contratto con l'Udinese. Con i bianconeri ha raccolto circa 150 presenze e segnato 17 reti in 5 anni.

C'era stato qualche dubbio dato dalla mancanza di un comunicato per l'ufficialità, ma alla fine il rapporto tra l'Udinese e Tolgay Arslan continuerà per un altro anno. Il centrocampista tedesco era in scadenza, ma nel contratto c'era una clausola che consentiva alla società di prolungare automaticamente l'accordo fino all'estate 2023. La clausola - riporta tuttoudinese.it - è stata esercitata, l'ex Besiktas resterà ad Udine.

ESTERO: MANÈ È DEL BAYERN, AL LIVERPOOL PIU' DI 40 MILIONI. 40 MILIONI ANCHE IN VIAGGIO DA PARIGI A OPORTO, DOVE IL PSG HA CHIUSO PER L'ACQUISTO DI VITINHA. MARC ROCA FIRMA CON IL LEEDS, YVES BISSOUMA È UN NUOVO GIOCATORE DEL TOTTENHAM. NERES VERSO IL BENFICA, IL LIONE RINNOVA CON THIAGO MENDES.

Dopo giorni di trattative è arrivata la fumata bianca: Sadio Mané si appresta a diventare un nuovo giocatore del Bayern Monaco. A confermarlo è anche il ds dei bavaresi, Hasan Salihamidzic, che ai microfoni di Sky annuncia l'imminente arrivo del senegalese in Germania. Al Liverpool una cifra vicina ai 40 milioni di euro, divisi tra circa 35 di parte fissa e altri 5 legati a bonus. L'arrivo di Mané in Germania può ora scatenare un domino delle punte, iniziato dall'acquisto del Liverpool di Darwin Nunez: il Bayern Monaco ora potrà cedere Robert Lewandowski, avendo già in casa il sostituto.

Dopo l'incontro svoltosi nel tardo pomeriggio di oggi a Parigi, Vitinha e il Paris Saint-Germain sono sempre più vicini. Secondo quanto riporta FootMercato, i francesi hanno trovato un accordo contrattuale con il centrocampista del Porto e sono ora in trattativa con il club portoghese per la cifra del trasferimento, pronti anche a pagare la clausola rescissoria da 40 milioni. Superata, dunque, la concorrenza del Manchester United.

Chiusa negli scorsi giorni la trattativa con il Bayern Monaco, il Leeds ha annunciato l'acquisto di Marc Roca, centrocampista spagnolo di cui si erano perse le tracce nell'ultimo periodo. Roca ha superato le visite mediche con il club inglese nelle scorse ore e proprio poco fa ha firmato il suo nuovo contratto con il club inglese, con cui resterà legato fino al 2026.

Dopo Ivan Perisic e Fraser Forster, il Tottenham di Antonio Conte e Fabio Paratici ufficializza il terzo acquisto di questa campagna estiva di calciomercato, il centrocampista Yves Bissouma. Dopo aver superato nel pomeriggio di ieri le visite mediche, il centrocampista ha firmato il suo nuovo contratto con gli Spurs, con cui si è legato fino al 2026. Al Brighton circa 25 milioni e per Conte un nuovo rinforzo in mediana.

David Neres si può ormai considerare un giocatore del Benfica. Il brasiliano lascerà lo Shakhtar Donetsk senza aver giocato partite ufficiali. Previste oggi le visite mediche a Sao Paulo e una volta superate firmerà per 5 anni.

Il Lione rende noto il rinnovo di Thiago Mendes. Il centrocampista, che era in scadenza nel 2023, ha prolungato col club francese fino al 2025.