Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / sampdoria / News Doria
Amarcord Carboni: "Mi voleva l'Inter. Scelsi la Sampdoria, la più fascinosa"TUTTO mercato WEB
lunedì 26 febbraio 2024, 18:25News Doria
di Paolo Paolillo
per Sampdorianews.net

Amarcord Carboni: "Mi voleva l'Inter. Scelsi la Sampdoria, la più fascinosa"

Amedeo Carboni, che arrivò nel 1988 alla Sampdoria, racconta la sua scelta di venire a Genova, rifiutando Inter e Napoli

Amedeo Carboni, ex terzino della Sampdoria, racconta ai taccuini de Il Corriere Fiorentino la sua scelta di venire a Genova, allora guidata da Paolo Mantovani:

"A dire il vero, mi voleva anche l’Inter del presidente Pellegrini. E mi aveva chiamato al Napoli Luciano Moggi, allora direttore sportivo. Mi fece aspettare in sede per una mattina intera. Alla fine me ne andai.

Mi inseguì: “Ma dove vai? Qui giochi con Maradona”. Ma io, come si legge su corrierefiorentino.corriere.it, non gli diedi retta e alla fine il contatto giusto fu quello con Mantovani, presidente della Sampdoria, la squadra più fascinosa dell’epoca: Vierchowood, Dossena e soprattutto Mancini e Vialli, le due stelle. Io e il portiere Pagliuca eravamo i più giovani. In panchina Vujaidin Boskov.

Lo scudetto lo vinse l’Inter ma i più forti eravamo noi".