Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / sampdoria / Serie A
Politano: "Felice di aver scelto Napoli. Gattuso diverso da Conte"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
giovedì 06 febbraio 2020 14:38Serie A
di Lorenzo Di Benedetto

Politano: "Felice di aver scelto Napoli. Gattuso diverso da Conte"

L'esterno del Napoli, Matteo Politano, ha parlato a Radio Kiss Kiss Napoli dopo i suoi primi giorni in azzurro: "Sono molto contento di aver fatto questa scelta, nel 4-3-3 riesco a esprimermi al meglio. Quando sono venuto a giocare al San Paolo contro l'Inter a inizio gennaio non mi aspettavo di vestire la maglia azzurra. C'era stato solo un timido approccio del direttore".

Pensa che adesso sia un altro Napoli?
"Anche nella gara di un mese fa avevo visto una buona squadra, che voleva fare la partita contro l'Inter, come del resto anche con la Lazio. Possiamo fare bene, la squadra è forte e il gruppo unito. Mi hanno tutti accolto benissimo".

Come vede Insigne?
"Lorenzo è un grandissimo campione. La sua importanza si avverte sia dentro che fuori dal campo. Siamo felici di averlo come capitano, se sta bene può fare la differenza".

Che partita è stata contro la Sampdoria?
"Abbiamo giocato con carattere. Dopo il pareggio dei nostri avversari siamo rimasti concentrati, non era facile visto il precedente doppio vantaggio. Chi è entrato ha fatto bene e questo è importante. Poche squadre hanno il privilegio di avere una panchina del genere, i recuperi di Koulibaly e Mertens sono importanti per noi".

Cosa pensa del possibili tridente con lei, Milik e Insigne?
"Ci sono anche Callejon e Lozano, due grandissimi calciatori. Siamo una delle squadre con più alternative, il mister ha l'imbarazzo della scelta".

Adesso il Lecce.
"I salentini giocano bene. Sarà una partita molto difficile. Noi dobbiamo pensare a noi stessi, ora siamo a due punti dall'Europa e quello è l'obiettivo minimo".

Come sono gli allenamenti di Gattuso?
"Il mister è molto bravo, mi piace il suo lavoro quotidiano. Con lui usiamo molto il pallone, a differenza di ciò che facevo con Conte, visto che lavoravamo tanto dal punto di vista fisico e meno con la palla".

Che effetto le farà affrontare l'Inter?
"Andremo a San Siro per cercare di fare la partita come sempre e per provare ad arrivare in finale. Quello è il minimo obiettivo per ora, poi penseremo alla Champions. Affrontare l'Inter sarà emozionante, ho passato un anno e mezzo bellissimo, ho tanti amici lì e ci sono molto legato".

Aiuterà Gattuso dandogli consigli?
"Può succedere che un allenatore chieda consigli a un ex. Ne parlerò con lui, poi chiaramente sarà il mister a decidere che chiave usare per provare a battere l'Inter".

Cosa pensa del Barcellona?
"Fuori casa sono un'altra squadra. Concedono tanto e dovremo essere bravi a sfruttare le occasioni. Nella gara giocata al Camp Nou con l'Inter riuscimmo ad andare subito in vantaggio e potevamo anche segnare ancora".

Le piace Di Lorenzo?
"Lo conosco dai tempi dell'Empoli. A me piace molto perché è bravo sia in fase offensiva che in quella difensiva. Per un esterno d'attacco avere un terzino che va sempre in sovrapposizione e porta via l'uomo è importante".

Pensa alla Nazionale?
"È uno dei miei obiettivi. Far bene qui per puntare all'Europeo".

Che idea si è fatto di Napoli?
"Tifoserie come questa ce ne sono poche e mi è sempre piaciuta. Vengo da Roma, lì la tifoseria è molto calda. Ritrovarmi qui è bello perché la gente si fa sentire, ci sono sempre persone, è bello scendere in campo per loro".

Vuole rilanciarsi a Napoli?
"Il mio obiettivo è quello di tornare a giocare a grandi livelli. Napoli mi permetterà di farlo. L'anno scorso all'Inter ho fatto bene, devo tornare a far come nella passata stagione".

In passato ha rifiutato il Napoli?
"Non ho mai rifiutato Napoli, è sempre stata una piazza di mio gradimento. Quell'anno col Sassuolo c'erano dei problemi di documenti con Carnevali che non sto neanche a sottolineare. Sono contento di essere arrivato con due anni di ritardo".

A chi dedicherà il primo gol in azzurro?
"Alla mia famiglia, alla mia nuova ragazza. In questo periodo mi sono stati molto vicini. Sono felice di averli al mio fianco".
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000