Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / sampdoria / Serie A
“Mancano i campioni”, ma il piano della Roma non cambia: no all’istant teamTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
mercoledì 8 dicembre 2021, 08:30Serie A
di Dario Marchetti

“Mancano i campioni”, ma il piano della Roma non cambia: no all’istant team

Mourinho lo va ripetendo da inizio stagione: la Roma non ha una rosa pari a quelle delle dirette competitor per la Champions. In molti hanno storto il naso, anche dentro Trigoria, per questo tipo di comunicazione, ma quando a ribadire questo concetto poi è stato Francesco Totti, tutto ha assunto contorni più realistici e completamente diversi. “La rosa giallorossa non la disprezzo, ma non ha campioni” è stato il grido d’allarme dell’ex capitano di qualche giorno fa. Una verità messa a nudo già dallo stesso Special One in più di un’occasione affidandosi ai soliti 13-14 calciatori, ma che comunque non cambia di una virgola il piano societario. No a spese folli, no all’istant team. La parola chiave resta ancora “tempo”, lo stesso chiesto da Mou al suo arrivo perché è vero che il mercato di gennaio si avvicina e Tiago Pinto farà almeno un paio di regali al tecnico, ma sempre in linea con la politica sostenibile della proprietà. Insomma, per creare una rosa a immagine e somiglianza dello Special One serviranno almeno altre due-tre finestre di calciomercato.

La prossima, in assoluto, sarà fondamentale comunque per dare un segnale ad allenatore e ambiente. Le priorità restano due: centrocampista e vice Karsdorp. Per quanto riguarda il mediano, dopo il cambio d’agente, si è complicato molto l’affare che porterebbe a Zakaria. Per questo nelle ultime ore si starebbero allacciando i rapporti con Tolisso del Bayern Monaco, in scadenza il prossimo giugno. Per la fascia, invece, con l’arrivo di Ralf Rangnick allo United sarà difficile portare nella Capitale in prestito Dalot che ora è tornato a giocare, per questo una soluzione può essere Henrichs del Lipsia, mentre più defilate appaiono le soluzioni italiane che porterebbero a Bereszyński della Sampdoria.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000