Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / sampdoria / Serie A
Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 27 maggioTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 28 maggio 2023, 01:00Serie A
di Ivan Cardia

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 27 maggio

Il punto su tutte le news di calciomercato della giornata appena andata agli archivi. Tra indiscrezioni, trattative e retroscena ecco le notizie più importanti
LA SAMPDORIA È SALVA, MA FERRERO SMENTISCE. LUKAKU TRA INTER E CHELSEA, ADL CHIAMA LUIS ENRIQUE. ALLEGRI: "NON HO POTERE DI VETO SUL DS"

La Sampdoria ufficializza l'accordo preliminare con i fondi guidati da Manfredi e Radrizzani, ma Ferrero, in un comunicato attribuito alla proprietà del club doriano, smentisce. I tifosi non possono ancora stare tranquilli.

Futuro da scrivere per Romelu Lukaku. L'Inter chiede lo sconto rispetto ai costi della stagione in corso, il Chelsea al momento chiude le porte al prestito-bis. Il belga, contro l'Atalanta, segna ed esulta in maniera chiara: "Io resto qui". In caso di addio, i nerazzurri seguono Retegui, ma anche Okafor e il vecchio pallino Marcus Thuram. André Onana è considerato in pole per la porta del Chelsea, che a fine stagione saluterà Edouard Mendy. Marotta parla dei rinnovi: "Annunci in arrivo? No, questo lunedì assolutamente no. Aspettiamo che si concluda la stagione, poi con calma valuteremo. Tutti questi ragazzi meriterebbero un rinnovo per quello che hanno fatto quest'anno, poi subentra la razionalità che ci dirà cosa fare e ci farà fare le dovute valutazioni".

Il Milan ha in mente la possibile offerta al Real, che non dovrebbe superare i 20 milioni di euro, per trattare Brahim Diaz: il fantasista è legato all'ambiente rossonero, Maldini e Massara per dare continuità al progetto vorrebbero confermarlo a titolo definitivo. Dunque ci sarà ancora da trattare col Real Madrid, ma il rapporto tra le due squadre è ottimo. Maldini e Massara sono inoltre contatto con gli agenti di Loftus-Cheek per provare ad abbassare il prezzo chiesto dal Chelsea. Il mediano inglese, in esubero e con un solo un anno di contratto, è uno degli obiettivi principali per l’estate. Il club rossonero starebbe pensando al ritorno di Stephan El Shaarawy: il "Faraone" sta aspettando di sapere se la Roma gli farà una proposta di rinnovo o meno.

Contatto diretto fra De Laurentiis e Luis Enrique: il presidente del Napoli ha preso il telefono ed ha chiamato Lucho. Il Napoli di Spalletti ha vinto lo scudetto e poi ha perso Spalletti, ma ADL ha ribadito di non voler vendere Osimhen e Kvaratskhelia sin dalla notte della prima festa al Maradona. Di certo argomento importante da mettere sul tavolo delle trattative perché Lucho è uno degli allenatori più ambiti. Libero e corteggiato: l’irruzione del PSG sulla scena non è passata inosservata.

"Non ho questo potere di veto e comunque sono cose che riguardano la società". Parla così Massimiliano Allegri, in conferenza stampa alla vigilia della delicatissima sfida tra Juventus e Milan, rispondendo alla domanda su un suo presunto veto sul nome di quello che sarà il nuovo ds del club (con Cristiano Giuntoli sempre in pole, ndr). "Non c'è nessun contrasto. Con la società siamo in linea su tutto. Io faccio l'allenatore, la società fa le scelte e sono cose su cui non ho mai messo bocca o veto. Io sono molto aziendalista e tengo molto alla società per cui lavoro, io collaboro con tutte le persone che vengono inserite in società. Io non ho il potere, sono cose che riguardano esclusivamente la società". Il Newcastle, intanto, punta Adrien Rabiot. Nei radar del club bianconero sarebbe finito Teun Koopmeiners, centrocampista olandese classe '98. L'ex AZ Alkmaar non è l'unico obiettivo della Juventus, per la porta viene monitorato anche Marco Carnesecchi, portiere in forza alla Cremonese ma di proprietà dell'Atalanta.


A Bologna è in arrivo il presidente Joey Caputo che ha già fissato un appuntamento con il tecnico Thiago Motta per l'inizio della prossima settimana. Decolla la pista turca per Rodrigo Becao. Il difensore dell'Udinese, sul taccuino di diversi club italiani ed esteri, sarebbe finito nel mirino del Fenerbahce

CLAMOROSO A MONACO: IL BAYERN CAMPIONE FA PIAZZA PULITA. BELLINGHAM AL REAL MADRID: È TUTTO FATTO

Clamoroso al Bayern Monaco, pochi minuti dopo l'incredibile Meisterschale vinto, l'undicesimo consecutivo. Il club con un comunicato ufficiale ha reso nota la separazione di Oliver Kahn, che ricopriva il ruolo di amministratore delegato e di Hasan Salihamidzic, direttore sportivo. Il nuovo CEO sarà Christian Dreessen, 55 anni mentre non è stato ancora scelto il successore di Salihamidzic. Intervenuto negli studi di Sky Sport, l'esperto di calciomercato Didi Hamann ha parlato così del futuro di Thomas Tuchel, per cui non è da escludere un addio: "Quando vedi le persone trattate così devi chiedere: voglio lavorare per questo club? Secondo me non è da escludere che Tuchel possa decidere di andare via di sua spontanea volontà".

Si attende ormai soltanto l'annuncio: Jude Bellingham, che oggi salterà per infortunio il match decisivo per la conquista della Bundes con il suo Dortmund, sarà presto un giocatore del Real Madrid. A sbloccare definitivamente l'affare è stato il blitz in Germania risalente a qualche settimana fa di alcuni emissari del club spagnolo: l'intesa di massima è stata raggiunta sulla base di 100 milioni di euro, cifra che potrebbe lievitare ulteriormente al verificarsi di determinate condizioni. Bellingham ha declinato offerte economicamente più appetibili per trasferirsi al Bernabéu, e il suo sogno sta per essere realizzato: l'annuncio ufficiale, si legge, è atteso per la prossima settimana.

Il Paris Saint-Germain fiuta il colpo Marco Asensio. A favorire l'affare potrebbero essere gli ottimi rapporti tra Luis Campos, direttore sportivo dei francesi, e Jorge Mendes, agente del giocatore. Sul maiorchino ci sarebbero anche Juventus e Milan, molto più defilate rispetto agli altri club in corsa.

L'Arsenal è in pole position nella corsa a Declan Rice. Il centrocampista inglese si candida ad essere uno dei trasferimenti più onerosi dell'estate in Premier: il West Ham chiede 100 milioni di sterline per liberarlo e il club allenato da Arteta sarebbe pronto ad accontentarlo, forte del gradimento totale del giocatore. La trattativa, però, non è chiusa, poiché non si esclude l'inserimento last-minute di qualche altro colosso in Premier.