Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / sassuolo / Non solo Sasol
Raffaele Celia: "Il Sassuolo mi ha dato tanto: ecco il loro segreto"
martedì 29 novembre 2022, 15:09Non solo Sasol
di Redazione SN
per Sassuolonews.net

Raffaele Celia: "Il Sassuolo mi ha dato tanto: ecco il loro segreto"

Le dichiarazioni dell'ex giocatore del Sassuolo ora alla SPAL, Raffaele Celia, sulla sua esperienza nel settore giovanile dei neroverdi

Raffaele Celia è un altro dei prodotti del settore giovanile del Sassuolo targato Francesco Palmieri che si sta mettendo in mostra nei campionati professionistici. Il laterale classe '99 sta trovando spazio nella SPAL, in Serie B. Intervistato da Pianetaserieb, il giocatore ha parlato anche della sua avventura con la maglia neroverde: “Il Sassuolo mi ha dato tanto, sono stato lì dai 14 ai 18 anni. L’ambiente neroverde ti lascia tranquillo, lì vieni aiutato a crescere e sei accompagnato gradualmente in prima squadra. Ho conosciuto tante persone che mi hanno dato insegnamenti importanti che mi porto dietro".

SCELTI DA SASSUOLONEWS:

Seconde squadre, cambia il regolamento: ci pensano in 3. Il Sassuolo...

Calciomercato Sassuolo, scadenze 2025: da Lopez a Toljan, le ultime

Allenamento Sassuolo: Dionisi parla al gruppo. Berardi c'è

Poi sulle differenze tra B e C ha aggiunto: “La differenza tra Serie C e Serie B la si nota soprattutto dal punto di vista tecnico. Ho sempre pensato che il contesto generale rendesse più semplice giocare nel campionato cadetto. Per la qualità delle strutture e anche dei terreni di gioco, oltre che per gli stimoli che fornisce. L’intensità, però, è molto più elevata ed è una componente importante. All’inizio si può fare fatica, ma col tempo ci si abitua. Giocare in una squadra forte come la SPAL, poi, aiuta a migliorare e ambientarsi".