Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / sassuolo / Non solo Sasol
Stroppa avvisa il Sassuolo: "Chi retrocede dalla A rischia di retrocedere ancora"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 17 giugno 2024, 14:27Non solo Sasol
di Sarah G. Comotto
per Sassuolonews.net

Stroppa avvisa il Sassuolo: "Chi retrocede dalla A rischia di retrocedere ancora"

Le dichiarazioni del tecnico della Cremonese Giovanni Stroppa sul campionato di Serie B e le squadre retrocesse: l'avviso al Sassuolo

Giovanni Stroppa con la sua Cremonese sarà uno dei prossimi avversari del Sassuolo in Serie B. Il tecnico, intervistato dalla Gazzetta dello Sport, tenterà nuovamente la promozione in Serie A e ha lanciato un avviso ai naviganti, anche ai neroverdi: "Essere arrivati a giocarci la stagione così è stato un grande risultato. Eravamo in tanti a voler vincere, non ci siamo riusciti, è inutile recriminare. Il Venezia ha fatto la finale alla grande, il Parma e il Como sono arrivati davanti e sono stati bravi. L’unica mia recriminazione è non aver fatto gol nella finale, meritavamo qualcosa in più per il gioco proposto. Forse avremmo dovuto tenerci qualche gol fatto al Catanzaro e farlo contro il Venezia. I numeri della mia squadra mi confortano, siamo quelli che hanno tirato in porta di più, ma purtroppo non abbiamo concretizzato. La differenza è stata solo quella, anche in finale. Il mio rinnovo? In maniera presuntuosa lo davo per scontato. Avevo già il contratto, ci sarei rimasto male. Però il messaggio della proprietà è stato importante dopo una sconfitta così. La fiducia della proprietà è stata fondamentale e mi ha fatto enorme piacere. Che Cremonese sarà? Noi cambiamo sempre, anche nell’arco della partita. Vogliamo aggiornarci e cercare cose nuove ma la strada vecchia funziona".

Stroppa ha parlato così del prossimo campionato di Serie B: "Il prossimo campionato? Chi scende dalla A ha sempre qualcosa in più. Poi ci sono il Palermo e il Pisa, forse lo Spezia che dalla salvezza ha trovato forza, magari il Brescia: tante. Le retrocesse nell’ultima stagione hanno fatto fatica. lo sono subentrato e abbiamo dovuto fare la scalata! Chi retrocede rischia di retrocedere ancora, altroché vincere. Tutto dipende dagli stimoli nelle rose. Chi sta nascendo bene? Posso dire il Palermo, ma è presto per giudizi. L’importante è smaltire bene il passato".

SCELTI DA SASSUOLONEWS:

SN - Giovanni Rossi vicino all'Olympique Marsiglia: l'ex Sassuolo in Ligue 1 con De Zerbi

Ritiro Sassuolo 2024/25 a Ronzone, confermato: le date e le info

Mulattieri-Moro-Alvarez-Russo: il Sassuolo ha l’attacco per la B già in casa

Infine sulla sua Cremonese ha detto: "I totem alla Cremonese come Coda e Vazquez ci devono essere, l’importante è trovare quelli giusti. E non è detto che Coda non torni. Con me batterà il record di gol in B: ne mancano 8 per arrivare a 135, qui ce la farà di sicuro. Ripartiamo dalla stima del cavalier Arvedi, dalla sua voglia di vincere. Vediamo il calcio alla stessa maniera, mi piace".