Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCesenaFrosinoneLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / sassuolo / News
Conferenza Dionisi: "La qualità non basta, serve carattere: che serva da lezione"TUTTOmercatoWEB.com
domenica 23 gennaio 2022, 18:09News
di Redazione SN
per Sassuolonews.net

Conferenza Dionisi: "La qualità non basta, serve carattere: che serva da lezione"

Le dichiarazioni in conferenza stampa da parte di Alessio Dionisi, tecnico del Sassuolo, al termine della gara contro il Torino

Alessio Dionisi, allenatore del Sassuolo, ha parlato in conferenza stampa al termine della sfida giocata oggi in casa del Torino. Ecco le sue dichiarazioni: "Non è scontato per noi mettere carattere nella partita, se lo avessimo fatto con il Verona non avremmo perso. Oggi forse memori della partita precedente, in più avevamo Berardi che non è poco perché il gol è nato dalla sua qualità ma è stato spinto da tutta la squadra, perché il Torino meritava più di noi. Loro non l'hanno chiusa, gli episodi sono stati fortunati per noi e credendoci può succedere: in una gara dove hai fatto meno nel gioco rispetto agli avversari, invece vai a casa con un punto contro una squadra come il Torino, una squadra in salute, ed è tanto per noi. Se prima della sfida mi avessero chiesto 'preferisci pareggiare con il Torino giocando bene o mostrando carattere', avrei sottoscritto il carattere, ma se mi avessero descritto la partita non avrei detto che subendo così tanto saremmo riusciti a ottenere un risultato positivo. Speriamo ci serva da lezione per le prossime partite".

LEGGI ANCHE: Torino Sassuolo pagelle. Voti: Berardi-Raspadori dal nulla, male Chiriches

Cosa vi portate a casa come errori da non ripetere?
"Bisogna ribadire che ci sono tanti meriti del Torino. Sapevamo che sarebbe stata difficile. Siamo partiti con il centrocampo a 3 nonostante avessimo tre soli centrocampisti, per recuperare più seconde palle in mezzo al campo ma non è successo e nel secondo tempo siamo tornati a due per mettere Raspadori da sottopunta dove si esprime meglio. A due sapevamo che ci saremmo allungati e avremmo concesso di più a loro, Defrel poi è un attaccante ma stavamo perdendo e alla fine Berardi ha fatto una cosa all'altezza del campione che è".

Cosa lascia un pari del genere?
"Ci dà un punto e questo non è poco perché fare un punto contro il Torino in questo momento, loro avevano l'organico al completo e sono forti e noi avevamo un organico ridotto, non era semplice. All'andata è stata una gara difficile, forse l'avevamo giocata meglio, il Torino aveva creato, noi avevamo creato ma l'avevamo persa. Oggi il Torino ha creato tanto. La cosa più importante per la squadra è poter mettere carattere, i risultati non si fanno solo con la qualità anche perché puoi trovare la giornata storta o una squadra che fa meglio di te come oggi il Torino e se non hai carattere e ci credi nonostante le difficoltà non riesci a ottenere un risultato positivo. La cosa più importante di oggi è aver fatto un punto e aver messo carattere in una partita dove non era scontato soprattutto per quelli che siamo perché a volte nelle difficoltà ci abbattiamo".

Ci sono similitudini con la gara d'andata?
"Se devo essere sincero, rispetto all'andata, il Torino ci ha messo in difficoltà più oggi, vuoi perché il Torino dopo un girone credo sia più amblessata, ora sanno bene tutti cosa fare. All'andata noi abbiamo giocato, abbiamo preso un palo pronti-via, un gol annullato in fuorigioco, il Torino aveva creato sui nostri errori ma noi avevamo giocato, oggi il Torino ci ha messo più in difficoltà, vuoi perché da 2 settimane noi giochiamo con gli stessi senza ricambi, vuoi per l'organizzazione del Torino. Questo tipo di gioco mette in difficoltà se non metti qualità nelle giocate. Noi siamo giovani, qualcuno ancora non riesce a riconoscere tutte le giocate. Il vertice alto è determinante in questo e oggi non siamo stati bravi a uscire. Merito del Torino e demerito nostro perché non abbiamo fatto la nostra miglior partita".

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000