Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / sassuolo / Serie A
Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 23 novembreTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 24 novembre 2023, 01:00Serie A
di Daniel Uccellieri

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 23 novembre

Il punto su tutte le news di calciomercato della giornata appena andata agli archivi. Tra indiscrezioni, trattative e retroscena ecco le notizie più importanti
NAPOLI, IL CHELSEA FA SUL SERIO PER KVARATSKHELIA. MA NON BASTERANNO 100 MILIONI DI EURO. MILAN, TUTTE LE ALTERNATIVE A JONATHAN DAVID PER L'ATTACCO: DA GUIRASSY AD ADAMS FINO A POPOVIC. MILAN, CHAKA TRAORÉ PUÒ ANDARE VIA IN PRESTITO A GENNAIO: SONDAGGIO DELL'UDINESE. ROMA, DALLA TURCHIA: IL GALATASARAY VUOLE SPINAZZOLA. POSSIBILE TENTATIVO GIÀ A GENNAIO. TRE BIG ITALIANE SU KADIOGLU: PER IL DIFENSORE IL FENERBAHCE CHIEDERÀ ALMENO 20 MILIONI. TORINO, GIÀ TRE CLUB DI PREMIER SU TAMEZE. AI GRANATA È COSTATO 3 MILIONI, PUÒ PARTIRE PER 10

ESPN di oggi rivela che il Chelsea segue con interesse il futuro di Kvicha Kvaratskhelia, attaccante rivelazione dello scorso campionato ma non ancora in grado di ripetersi ai consueti livelli in questo. L'interesse dei Blues non è nuovo, tanto che gli scout Blues hanno seguito il georgiano anche durante le gare della sua Nazionale, ma è altrettanto vero che il Napoli è in una posizione di forza nel resistere a qualsiasi offerta formale dato che l’esterno ha un contratto con il club fino al 2027 e recentemente il suo agente ha rivelato che le trattative per un nuovo contratto stiano procedendo bene. Secondo il canale inglese, non basteranno 100 milioni di euro per convincere De Laurentiis a separarsi da uno dei suoi principali campionati. In teoria non sono cifre in grado di scoraggiare il Chelsea, che ne ha spesi anche 700 nel giro di un paio di sessioni di calciomercato, ma a frenare gli inglesi potrebbero esserci le regole del Fair Play Finanziario dell'UEFA.

Non solo Jonathan David del Lille, il Milan studia il mercato alla ricerca di un centravanti che possa rimpiazzare già a gennaio il bocciato Luka Jovic e dare fiato allo stacanovista Olivier Giroud. Ne parla questa mattina La Gazzetta dello Sport, che mette l'attaccante canadese al primo posto della lista della spesa rossonera per l'attacco. Il Diavolo tiene da tempo sotto osservazione anche Serhou Guirassy dello Stoccarda, il quale però difficilmente cambierà squadra a gennaio. Un altro nome nella lista del Milan è quello di Akor Adams, centravanti classe 2000 del Montpellier. Un colpo in prospettiva sarebbe invece Matija Popovic, attaccante del 2006 che è in scadenza di contratto con il Partizan Belgrado il prossimo 31 dicembre e che in rossonero giocherebbe tra Primavera e prima squadra.

Chaka Traore sembrava un predestinato. Nell'aprile del 2021, a sedici anni compiuti da pochi mesi, era entrato in campo in Serie A, con la maglietta del Parma, collezionando addirittura tre presenze. Certo, i ducali non potevano minimamente arrivare alla salvezza, a conclusione di una stagione davvero orribile che era finita con solamente tre vittorie in trentotto partite. Traore però dava risposte buone, giocava già in Primavera, incantando con gol e assist. Insomma, l'inizio di un qualcosa. Poi però è passato dal Parma al Milan. Se sulla carta è un enorme avanzamento di carriera, nei fatti Traore è rimasto intrappolato in Primavera. È vero che è considerato come un possibile talento futuro, però fra un mese compie 19 anni e le sue uniche presenze sono quelle di due anni e mezzo fa. Ora sta giocando solo in Youth League, anche se è probabilmente uno dei migliori: è però fuoriquota e quindi la scelta sarà quella di cederlo in prestito a gennaio. Ha rinnovato poco tempo fa fino al 2028 e l'Udinese è molto interessata a lui, visto che ha fatto un sondaggio nelle scorse settimane. Da capire, quindi, quale sarà il futuro di un talento che è in rampa di lancio. Stefano Pioli, a metà ottobre, aveva spiegato come fosse nel mirino da parte della prima squadra rossonera. "Traorè lo seguiamo con interesse, come gli altri giocatori della Primavera". Leao, invece, ne ha parlato così nelle scorse settimane. "Sarà il futuro del Milan: mi piace davvero tanto". Il tecnico della Primavera, Ignazio Abate, gli ha già dato la sua consacrazione. "Chaka Traore può arrivare in Serie A? Ha qualità oltre la media e gradi doti fisiche. Può fare 20 gol all’anno ma deve trovare continuità".

Sirene turche per Leonardo Spinazzola in vista della prossima sessione di mercato invernale, col Galatasaray che ha messo nel mirino il giocatore. Il classe '93 ha il contratto in scadenza al termine della stagione e fin qui le trattative con la Roma per il rinnovo non hanno sortito effetti. Il Galatasaray è attento alle evoluzioni, col tecnico Okan Buruk che sta spingendo per aggiungere l'esterno giallorosso alla sua rosa già a gennaio. Nel caso in cui nelle prossime settimane non dovesse arrivare un accordo fra la Roma ed il suo entourage per il prolungamento, ecco che il club turco avrebbe buone possibilità di arrivare alla fumata bianca. Secondo il portale Sporx, nelle prossime settimane sono previsti dei contatti fra la dirigenza del club di Istanbul e le parti interessate.

In Turchia il nome di Ferdi Kadioglu, terzino mancino di proprietà del Fenerbahce, continua ad essere al centro di divers evoci di mercato. Secondo il portale Sporx infatti il giocatore è stato recentemente seguito da vicino tramite degli osservatori al seguito della Turchia da Inter, Borussia Dortmund e Bayern Monaco. Il giocatore da oramai diversi mesi è nel mirino anche di Milan e Napoli, oltre ad Arsenal e Ajax, e tutto lascia pensare che già a gennaio potrebbero avere offerte per lui al club di Istanbul. Che, da parte sua, sta iniziando a convivere con l'idea di perdere uno dei suoi migliori interpreti della rosa. In questo senso, i vertici del club avrebbero già deciso la base d'asta per il suo cartellino: la base d'asta per l'acquisto sarà di 20 milioni di euro.


Adrien Tameze, francese, 29 anni, sa ricoprire con disinvoltura molti ruoli, come ha dimostrato in questo primo scorcio di campionato in maglia granata e prima ancora con il Verona: può fare l’esterno destro in un difesa a tre o a quattro, il centrale e, soprattutto, il mediano. Con l'Hellas ha fatto persino il trequartista e secondo Tuttosport ora il mercato è pronto a bussare alla porta sua e del Torino. Il Brighton di De Zerbi, il West Ham e il Fulham, il club dove gioca Lukic sono i tre club inglesi interessati al centrocampista, che il Toro lo ha acquistato a titolo definitivo dal Verona per la cifra di 2,8 milioni, pagabili in due anni, e in Inghilterra potrebbe essere ceduto per una cifra non inferiore ai 10 milioni. Tameze percepisce dal Torino uno stipendio annuo di un milione e 280.000 euro e il suo contratto scadrà nel 2026, scrive Tuttosport. Lunedì, nell’importante trasferta di Bologna, Tameze, considerando l’indisponibilità di Ricci e Linetty, potrebbe tornare a occupare il ruolo preferito, quello di centrocampista. Sarà la scelta che Juric farà nel caso decida di propendere per utilizzare Zima o Vojvoda come braccetto della difesa a tre.
FORSBERG VIA DAL LIPSIA, ARRIVA ZARAGOZA? DIAO NEL MIRINO DELLA PREMIER, HABIB DIALLO RINNOVA CON LO STRASBURGO. ABEL FERREIRA POTREBBE DIVENTARE L'ALLENATORE PIU PAGATO AL MONDO. REAL SU MESSINHO, MANDORLINI ESONERATO DAL CLUJ?

Il Lipsia prepara le grandi manovre in vista del mercato di gennaio. Marco Rose potrebbe perdere uno dei senatori: Emil Forsberg, esterno svedese di 32 anni, ha già annunciato il desiderio di lasciare la Germania per approdare negli USA, dove giocherebbe a New York, in un altro club della galassia Red Bull. La sua partenza, però, non è scontata. Prima, infatti, i sassoni dovranno ingaggiare un sostituto all'altezza: diversi media tedeschi riportano l'interesse per Bryan Zaragoza, una delle rivelazioni de LaLiga 2023/24, Lo spagnolo, 22 anni, è un'ala molto forte nel dribbling e ha un contratto con il Granada fino al 2027. La sua clausola è molto abbordabile: 14 milioni di euro.

Assane Diao infiamma il mercato. Il giovane esterno offensivo del Betis, il cui talento è esploso nella prima parte di stagione, è finito nel mirino di diversi club inglesi e tra questi, riporta Sky Sports UK, ci sarebbe anche il Brentford. Le Bees vorrebbero anticipare la concorrenza e assicurarsi l'acquisto già nella finestra invernale di mercato. Il 18enne ha esordito con la Spagna U21 a ottobre e finora ha segnato quattro gol in 11 presenze con la formazione andalusa. Diao però non è l'unico nome che piace al Brentford: anche Johan Bakayoko resta sul taccuino, dopo l'assalto fallito in estate.

Come riporta Sport, Abel Ferreira avrebbe ricevuto un'offerta irrinunciabile, che lo renderebbe il tecnico più pagato al mondo, e avrebbe già deciso di accettarla. La proposta è arrivata dall'Al-Sadd, squadra qatariota guidata in passato da Xavi che ha deciso di rompere gli indugi per evitare che Ferreira si lasci sedurre da altre offerte. A 44 anni, Abel Ferreira è uno degli allenatori più promettenti del calcio mondiale. Al Palmeiras è arrivato nell'ottobre 2020 da semisconosciuto e ha aperto un ciclo vincente, conquistando ben otto titoli, tra cui spiccano le due Copa Libertadores consecutive (2020 e 2021), un Brasileirao (2022) e una Copa do Brasil (2020). Nelle prossime settimane potrebbe conquistare un altro campionato: a quattro turni dalla fine, la sua squadra è in testa alla classifica.

Lo Strasburgo blinda uno dei suoi gioielli. Habib Diarra, 19enne prodotto del settore giovanile del club alsaziano, ha prolungato il suo contratto per un altro anno. Il centrocampista della Nazionale francese Under-21 resterà fino al 30 giugno 2028. “Sono molto felice di poter continuare la mia carriera qui. L'avventura continua, con un obiettivo: dare il meglio di me stesso e continuare a migliorare con questa maglia", ha dichiarato il giocatore, da tempo nel mirino della Juventus.

Una notizia sorprendente arriva dalla Romania e riguarda due vecchie conoscenze della Serie A. Il Cluj, secondo in classifica a tre punti di distanza dalla capolista FCSB, starebbe pensando di esonerare Andrea Mandorlini. Il motivo, spiega Prosport, sarebbe da ricercare negli ultimi risultati (1 vittoria in 5 partite) e nel rapporto non proprio idilliaco tra l'ex tecnico dell'Hellas e i senatori del gruppo. Il presidente Nelu Varga, per il momento, ha le mani legate e aspetta la sosta invernale per effettuare l'eventuale rivoluzione. Il posto di Mandorlini potrebbe essere preso da Adrian Mutu, che sta vivendo un'esperienza complicata con il Neftchi Baku.
Dopo aver anticipato tutti per Endrick il Real Madrid è pronto ad aggiudicarsi un altro talento brasiliano come Messinho, al secolo Estêvão Willian Almeida de Oliveira Gonçalves, anche lui in forza al Palmeiras. L’attaccante classe 2007 si sta mettendo in mostra al Mondiale Under 17, dove ha già segnato tre reti e fornito quattro assist portando il Brasile ai quarti di finale (sfida ai rivali storici dell’Argentina). Il Real Madrid nella giornata di ieri avrebbe nuovamente contattato il club brasiliano per chiedere informazioni sul ragazzo e anticipare la concorrenza per il calciatore sfruttando anche i buoni rapporti nati dall’acquisto di Endrick, che arriverà a Madrid solo in estate.