Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / serie b / Primo piano
Chievo, Aglietti: "Avevamo la partita in pugno. Tenuto testa a una squadra fortissima"TUTTOmercatoWEB.com
Aglietti
© foto di Nicola Ianuale/TuttoSalernitana.com
sabato 28 novembre 2020 00:44Primo piano
di Marco Lombardi
per Tuttob.com
fonte calciolecce.it

Chievo, Aglietti: "Avevamo la partita in pugno. Tenuto testa a una squadra fortissima"

Le dichiarazioni di Alfredo Aglietti, tecnico del Chievo, dopo il ko del 'Bentegodi' contro il Lecce: “Sconfitta immeritata? Sì, non meritavamo di perdere. La squadra ha fatto una buona gara. Nel secondo tempo siamo cresciuti e avevamo in pugno la partita. Non abbiamo piazzato il colpo del vantaggio e abbiamo preso un gol in una situazione in cui dovevamo essere più cattivi. E’ la seconda gara in cui perdiamo punti al 92′ ma abbiamo tenuto testa al Lecce, la favorita del campionato. Sono fortissimi: si vede dai loro cambi. La strada è quella giusta e la sconfitta non scalfisce le cose buone fatte”.

PRESTAZIONE. “Come giudico la nostra prestazione? Di alto livello. Resta il risultato negativo perché poi dopo una prestazione del genere porti a casa zero punti…non va bene. Il nostro campionato potrà essere positivo se capiremo errori e situazioni in cui c’è da serrare maggiormente i ranghi. Dovevamo portare la partita a fondo. Quando non si può vincere, bisogna non perdere. Era una situazione di controllo, non sembrava fossimo in difficoltà e poi siamo stati condannati alla sconfitta”.

ATTACCO. “Qualcosa di più dal reparto offensivo? Mi devono dimostrare tutto durante gli allenamenti. Djordjevic era combattivo, determinato, ma ci aspettiamo di più da lui. Margiotta ha bisogno di tempo. La crescita deve avvenire in tempi rapidi, per vincere le gare bisogna segnare, abbiamo visto gli attaccanti del Lecce da A. La differenza la fa la rabbia, al di là del parco giocatori. In questo dobbiamo salire di livello. E’ questo che mi aspetto dai miei attaccanti”. 

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000