Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / serie b / Serie B
Cagliari-Sudtirol 1-1, le pagelle: sempre Lapadula, la legge dell'ex di Larrivey. Sfortunato ZappaTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 1 aprile 2023, 16:13Serie B
di Antonino Sergi

Cagliari-Sudtirol 1-1, le pagelle: sempre Lapadula, la legge dell'ex di Larrivey. Sfortunato Zappa

Risultato finale: Cagliari-Sudtirol 1-1

CAGLIARI

Radunovic 6 - Decisivo nel primo tempo quando chiude letteralmente la porta a Rover, viene però spiazzato dal dischetto dal grande ex della sfida Larrivey per il pareggio.

Zappa 5,5 - E' un grande momento di forma per lui, dopo le due reti consecutive dimostra di essere in palla. Spinge sull'acceleratore, si sovrappone e Poluzzi gli nega la gioia del gol. Nel finale però il braccio e largo regalando il rigore agli altoatesini.

Dossena 6,5 - Duello rusticano con Odogwu, da inizio partita battaglia con l'attaccante del Sudtirol. Non gli presta mai il fianco, lo francobolla e alla fine ne esce vincitore. Dal 89' Falco sv.

Obert 6 - Coppia ben assortita con Dossena, gioca una buona partita senza rischiare mai nel uno contro uno con Mazzocchi. Non cambia la storia anche con l'ingresso in campo di Casiraghi.

Paulo Azzi 6 - Parte con il piede giusto, sempre quello ammirato a Reggio Calabria poi abbassa un po' la pressione ma resta temibile. Meno folate offensive, ma quando chiamato in causa risponde presente.

Nandez 6,5 - Inesauribile in mezzo al campo, lo trovi ovunque. Tanta corsa, tanta qualità. Infermabile per Celli, ci mette la testa nell'azione del gol realizzato da Lapadula che sblocca il match. Dal 72' Kourfalidis 5,5 - Prova a gettare qualche pallone in mezzo ma con poca precisione.

Makoumbou 6 - Solito filtro in mezzo al campo, la diga della mediana cagliaritana. Gioca tanti palloni, massimo due tocchi. Semplice ed essenziale, altra buona prova.

Lella 6 - Altra partita da titolare per l'ex Olbia, non demerita, anzi. A livello agonistico gioca una buona partita, corre tanto per un'ora piena di gioco. Lotta, contrasta ed esce esausto. Dal 61' Deiola 6 - Prosegue il lavoro di Lella.

Mancosu 6,5 - Ci mette sempre lo zampino in ogni azione offensiva del Cagliari, realizza anche un grandissimo gol ma annullato poi dal VAR. Dà anche il via all'azione del gol di Lapadula. Dal 72' Altare 6 - Ordinaria amministrazione.

Lapadula 6,5 - Magic moment per il bomber sardo, fa sedici in campionato e quarta partita consecutiva in gol. Non sbaglia davanti a Poluzzi nel primo tempo, meno preciso nella ripresa quando spreca qualche contropiede.

Prelec 6 - La spalla ideale per Lapadula, lo dimostra anche in questa partita. Agisce attorno al bomber dei sardi, lavora tanto e tiene sempre in apprensione la retroguardia del Sudtirol. Dal 72' Luvumbo 6 - Una grande occasione, crea qualche grattacapo alla difesa avversaria.

Claudio Ranieri 6,5 - Il suo Cagliari, dopo i due poker consecutivi, gioca un'altra buona partita ma stavolta paga la poca freddezza sotto porta. Non subisce quasi mai, concede poco al Sudtirol poi è sfortunato nell'episodio del calcio di rigore. La strada però è quella giusta.


SUDTIROL

Poluzzi 6,5 - Tra i migliori del Sudtirol, altra grande prova dell'estremo difensore che si rende protagonista di alcune parate che tengono in vita la squadra di Bisoli fino al pareggio.

Curto 6 - Soffre quando Azzi preme forte sull'acceleratore, poi con De Col in aiuto riesce a contenere gli attacchi del Cagliari sulla sua corsia. Rischia meno di Celli a sinistra. Dal 83' Larrivey 6,5 - Gli basta davvero poco per lasciare il segno, il primo gol arriva proprio contro la sua ex squadra. Freddissimo dal dischetto per un pari pesantissimo.

Zaro 5 - Differenza di stazza con Nandez, ma l'uruguayano lo sovrasta di testa nell'azione che porta al gol di Lapadula. Poco precisa la coppia di centrali del Sudtirol contro gli avanti sardi.

Masiello 5,5 - Non è la sua partita, lo si nota subito quando serve l'assist per la rete poi annullata a Mancosu. Liscia e si fa sfuggire Zappa che per poco non manda alle spalle di Poluzzi. Mezzo voto in più per un salvataggio nel secondo tempo su Lapadula.

Celli 5,5 - In difficoltà quando Zappa corre forte sulla sua corsia, il terzino del Cagliari sembra avere un passo diverso dal suo. Poi stende Nandez e si prende un giallo, Bisoli lo cambia. Dal 55' Lunetta 6,5 - Entra bene in partita, si prende il calcio di rigore che decreta il pari.

De Col 6,5 - Pensa più a coprire che spingere, ha un cliente scomodo come Paulo Azzi dalle sue parti. Soffre in avvio, poi prende le misure al brasiliano e non rischia più. Sfiora anche il gol.

Siega 5,5 - Chiamato a sostituire Belardinelli, non una grande primo tempo per l'ex Pisa. Prova ad inserirsi in area ma senza fortuna, soffre il palleggio in mezzo al campo dai centrocampisti del Cagliari. Dal 46' Schiavone 6 - Buon impatto con la sfida.

Fiordilino 6 - Prova a far legna in mezzo al campo, ci mette grinta ed intensità anche se non basta per frenare l'ottimo centrocampo sardo. Un giallo e anche diverse buone letture. Dal 71' Pompetti 6 - Perde un brutto pallone, per il resto buona prestazione.

Rover 6 - Almeno ci prova, è suo l'unico tiro verso lo specchio della porta del primo tempo della squadra di Bisoli. Mette i brividi al Cagliari, salva però Radunovic. Quando scatta dietro le maglie avversarie è pericoloso.

Mazzocchi 5,5 - Combina poco davanti anche se prova a muoversi per disorientare la difesa dei sardi, non trova varchi per colpire e nel primo tempo si prende anche un'ammonizione. Dal 46' Casiraghi 6 - Prova a creare qualcosa davanti contro una retroguardia quasi impenetrabile.

Odogwu 5 - Partita complicata, anche tanto per l'ex Virtus Verona che viene murato sempre da Dossena. Non riesce a rendersi pericoloso, riceve anche pochi palloni giocabili in area di rigore avversaria.

Pierpaolo Bisoli 6,5 - Sembrava la classica partita storta, subisce e anche tanto ma resta in vita. Indovina i cambi, aumenta l'intensità nel finale di gara e poi porta dalla sua l'episodio con il rigore decisivo per il pareggio. Un risultato davvero pesante.