Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / serie b / Serie B
Bari, Brenno svela il suo sogno: "Tornare a vestire la maglia del Brasile"TUTTO mercato WEB
venerdì 23 febbraio 2024, 12:18Serie B
di Tommaso Maschio

Bari, Brenno svela il suo sogno: "Tornare a vestire la maglia del Brasile"

“Sono nato a Sorocaba, città a 50km da San Paolo. Senza i miei genitori non sarei mai diventato un calciatore. Mio padre mi portava a vedere le partite tutte le settimane, mio cugino mi ha insegnato però come giocare”. Il portiere del Bari Brenno racconta così i suoi inizi ai microfoni di RadioBari spiegando anche il motivo per cui ha iniziato a giocare nel ruolo che ricopre ancora oggi: “Quando ero piccolo ero sempre il più alto. Una volta mancava il portiere e gli altri ragazzi mi hanno detto di andare in porta. Mi è piaciuto e non sono più uscito (ride, ndr)”.

Spazio poi all’ambientamento in Italia: “All’inizio non è stato facile, perché non sapevo parlare l’italiano. Adesso ci stiamo trovando bene, anche con la mia famiglia. Mia madre è stata qui in Europa, le è piaciuto tanto. Io e mia moglie stiamo anche imparando un po’ il barese. - continua Brenno - Il mio sogno? Tornare a vestire la maglia del Brasile". Brenno infatti è stato convocato dall’Under 21 verdeoro nel giugno 2021 giocando da titolare contro l’Under 21 della Serbia (gara vinta dal Brasile per 3-0) per poi accomodarsi in panchina nella successiva sfida contro gli Emirati Arabi.


La chiosa finale sui brasiliani che in passato hanno vestito la maglia biancorossa dei pugliesi: “Di nome conosco Gerson, Barreto e gli altri. Personalmente ho conosciuto Joao Paulo”.