Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / serie b / Serie B
SudTirol, Bisoli: "A Bari senza Masiello e in un ambiente caldo: ma possiamo far risultato"TUTTOmercatoWEB.com
venerdì 11 novembre 2022, 16:34Serie B
di Claudia Marrone

SudTirol, Bisoli: "A Bari senza Masiello e in un ambiente caldo: ma possiamo far risultato"

Giornata di conferenza stampa in casa SudTirol, con mister Pierpaolo Bisoli che ha parlato alla vigilia della sfida contro il Bari: "Abbiamo lavorato sulle nostre certezze, per la prima volta siamo stati tutti dentro l'allenamento, tranne Sprocati e Marconi ovviamente, cominciamo a essere tutti dentro il progetto SudTirol, quindi è stata una buona settimana. Certo, c'è qualche scoria dalla gara contro il Cagliari, nel primo tempo credevamo di averla vinta, ma siamo pronti per una sfida di livello, dove ci attende una squadra forte in un ambiente caldo: abbiamo però la consapevolezza che possiamo giocarcela con chiunque e fare risultato ovunque. Rispetto per tutti sì, ma non abbiamo paura".

Spazio poi alla rosa, e nel dettaglio all'assenza di Andrea Masiello, concordata con la società dopo la contestazione e le minacce arrivate da Bari al giocatore: "Perdiamo un giocatore forte, ma non è importante il singolo quando il collettivo, abbiamo provato certe situazioni e così sarà ogni qualvolta mancherà qualcuno. Perché oggi è Masiello, domani potrebbero essere altri. So di aver tirato il collo ai ragazzi fino ad adesso, ma devono fare l'ultimo sacrificio, non voglio vedere in campo gente con la testa già ai giorni liberi sennò li tolgo: ci può magari stare di perdere, ma voglio una grande prestazione".

E conclude: "La pausa è fondamentale, tutti iniziamo a sentire la stanchezza. A chiedere tutti i giorni il 150% si spremono i ragazzi, li vedo provati. Anche perché io sono molto stressante, non concedo mai nulla, ma ora la sosta arriva al momento giusto: raschiando troppo il barile non vorrei compromettere anche il fisico dei ragazzi. Noi tutto sommato... no, non dico niente (ride, ndr)".