Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / serie c / Interviste TC
INTERVISTA TC - Arzignano Valchiampo, Molnar: "Pronti a reagire subito"
lunedì 14 novembre 2022, 21:30Interviste TC
di Raffaella Bon
per Tuttoc.com

INTERVISTA TC - Arzignano Valchiampo, Molnar: "Pronti a reagire subito"

Ivo Molnar, difensore centrale dell'Arzignano Valchiampo, parla ai microfoni di TuttoC.com facendo il punto in casa gialloblù: "Secondo me nonostante la sconfitta di sabato e per il fatto che non vinciamo da un po’ siamo comunque in un momento positivo ma con un leggero calo quindi bisogna stare attenti ed alzare livello di attenzione, lavorare tanto in settimana come abbiamo sempre fatto. Siamo molto dispiaciuti ed arrabbiati per la sconfitta ma pronti per reagire già il sabato".

Come giudichi invece il tuo momento personale?
"Credo che il mio momento personale sia abbastanza collegato a quello di squadra, sto bene ma pronto a migliorarmi ogni giorno per farmi trovare pronto il sabato. Credo che il lavoro in settimana sia la cosa più importante sia a livello fisico che mentale poi tutto resto è una conseguenza".

L'ambientamento in Serie C è stato immediato?
"Sì, ci siamo ambientati bene. Stiamo lavorando tanto giorno dopo giorno però il nostro percorso è ancora lungo, mancano ancora tante partite. Come ho già detto dobbiamo continuare a lavorare con l’umiltà e lottare ogni partita come se fosse l’ultima". 

Cosa non ha funzionato contro il Mantova?
"Sabato scorso purtroppo non è andata come speravamo, abbiamo sbagliato il primo tempo e poi nel secondo tempo abbiamo provato a reagire ma non siamo riusciti a recuperare. Ci dispiace perché era uno scontro importante però portiamo questa rabbia nella prossima partita".

Siete già proiettati sulla gara col Sangiuliano?
"Affrontiamo una squadra tosta, in trasferta, sarà una partita difficile come d’altronde lo sono tutte. Noi comunque li andiamo affrontare a viso aperto come lo abbiamo sempre fatto con tutti".

Che tipo di campionato volete fare?
"Il nostro obiettivo è ben chiaro, confermare la categoria".

Chi si giocherà il primo posto fino alla fine?
"Il campionato è molto equilibrato e la classifica è molto corta quindi si lotterà fino alla fine per il primo posto, ora il Pordenone è la squadra che mi ha impressionato di più quindi do un leggero vantaggio a loro".