Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / serie c / Girone A
Top & Flop di Pergolettese-NovaraTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Ettore Dognini
mercoledì 30 novembre 2022, 20:20Girone A
di Tommaso Ferrarello
per Tuttoc.com

Top & Flop di Pergolettese-Novara

La Pergolettese batte 1-0 il Novara grazie al gol di Iori al 34esimo minuto del primo tempo. E' questa la sentenza del Voltini. Vittoria di carattere e cuore per la truppa di Villa, in dieci uomini per tutto il secondo tempo. La 'Pergo' riscatta la sconfitta di domenica contro la Virtus Verona e torna di prepotenza in corsa per i playoff. Passo falso invece per il Novara che rimane fermo all'ottavo posto. La squadra di Cevoli può e deve fare molto di più, specialmente con la superiorità numerica per tutta la seconda frazione.

Il primo tempo del Voltini è abbastanza vibrante e piuttosto intenso. Anche l'ottimo terreno di gioco fa sì che la partita sia godibile. E' soprattutto la Pergolettese a condurre la gara, con un paio di occasioni interessanti orchestrate da Iori e Varas, trovando però sempre la puntuale opposizione del portiere avversario Pissardo. Al minuto 34 i padroni di casa passano in vantaggio. Dagli sviluppi di un corner, Arini tenta il tiro all'interno dell'area. La sua conclusione viene intercettata abilmente da Pissardo, ma sulla ribattuta di Iori, da pochi passi, il portiere del Novara non può fare nulla. Pergolettese meritatamente in vantaggio. Proprio nel momento di maggior controllo, la Pergolettese rimane in 10 uomini e rischia di complicarsi la vita. Il già ammonito Artioli controlla male il pallone in mezzo al campo, con conseguente intervento in netto ritardo su Masini. Per l'arbitro nessun dubbio: cartellino giallo e conseguente rosso per il centrocampista della Pergolettese. Padroni di casa che restano in dieci per tutto il secondo tempo.

Nella ripresa il copione cambia. La 'Pergo' lascia il pallino del gioco in mano al Novara, abbassando il baricentro e sfruttando le transizioni veloci in avanti. Gli uomini di Villa mettono in mostra un'ottima condizione atletica e nonostante lo svantaggio numerico il Novara non riesce mai a rendersi particolarmente pericoloso dalle parti di Soncin. Le occasioni arrivano o da calcio piazzato o con conclusioni dalla distanza, specie con Marginean, ma la precisione è poca. Il Novara continua a fare la partita, ma la fase difensiva della Pergolettese è praticamente perfetta. Gli ospiti, infatti, non riescono mai a tirare in porta in maniera pulita. L'occasione più grande per pareggiare capita sui piedi di Khailoti che, dopo un calcio d'angolo, si ritrova il pallone in area di rigore, ma a tu per tu con Soncin spara clamorosamente alto sopra alla traversa. Padroni di casa che reggono agli attacchi, a dir la verità discontinui e non particolarmente incisivi, del Novara e si portano a casa 3 punti importantissimi per rientrare in corsa playoff.

Ecco i Top & Flop della partita:

TOP:

BARITI-IORI (Pergolettese): è questo l'asse più caldo della formazione di Villa. L'esterno classe '91 è un motorino continuo per tutti i novanta minuti. Confeziona diversi cross dopo aver solcato la fascia destra. Il secondo è il match-winner di oggi. Un gol da opportunista, ma non solo. Sterza, punta l'uomo ed è costantemente il pericolo numero uno per la retroguardia del Novara. PERICOLOSI.

GALUPPINI (Novara): è il giocatore di maggior qualità, e si vede. Dal suo piede mancino può uscire sempre qualcosa di interessante. Vede il gioco e serve sempre palloni intelligenti e coi tempi giusti. Manca solo di incisività negli ultimi metri per chiudere alla perfezione una partita piuttosto complicata. QUALITA' AL POTERE.

FLOP:

ARTIOLI (Pergolettese): lascia in dieci uomini la Pergolettese sul finire del primo tempo, dopo due interventi in ritardo e decisamente evitabili. Fin lì gioca una partita di personalità, ma rovina la sua prestazione con un espulsione che rischia di complicare terribilmente la partita dei suoi compagni. INGENUO.

ATTEGGIAMENTO (Novara): da una squadra in svantaggio, e con un uomo in più, ci si sarebbe aspettato qualcosa di diverso. La formazione di Cevoli appare scarica, con poche energie e poca lucidità. Non riesce quasi mai a rendersi fortemente pericolosa dalle parti di Soncin, crea qualcosa ma in maniera discontinua e confusionaria. C'è da ritrovare fiducia e condizione fisica. SBIADITI.