Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / serie c / Girone A
Novara, esonero Cevoli preannunciato da Zebi: "Non siamo soddisfatti"TUTTOmercatoWEB.com
Moreno Zebi
© foto di Rega Luigi
giovedì 1 dicembre 2022, 10:50Girone A
di Valeria Debbia
per Tuttoc.com

Novara, esonero Cevoli preannunciato da Zebi: "Non siamo soddisfatti"

Da tre giornate il Novara non riesce a vincere (ieri è caduto in casa della Pergolettese), ma è proprio l'andamento dei piemontesi ad essere costituito da alti e troppi bassi che necessitano di un attento approfondimento. Lo ha sottolineato con forza il direttore sportivo azzurro Moreno Zebi ieri in sala stampa che aveva lasciato intendere ciò che poi è accaduto cioè l'esonero di Cevoli: "E' evidente che siamo manchevoli in tanti aspetti. Non sono qui a giustificarci: quello che stiamo facendo non è sufficiente, c'è consapevolezza ma non basta. Bisogna fare una riflessione attenta su tante questioni. C'è stato l'impegno di voler fare, ma lo facciamo in modo confusionario, ci manca coralità e probabilmente anche fiducia visti i risultati mancanti. Ci vuole uno sforzo importante per uscire da questa situazione. Bisogna ripartire dalle cose basilari. Io sono qui per prendermi la responsabilità perché sono io il responsabile dell'attività sportiva, del mister, della squadra, di tutti. Siamo alla 16^ e siamo stati altalenanti: abbiamo fallito l'ennesima occasione di poter ripartire e questo è molto doloroso. Sono qui in modo onesto per dire che non siamo soddisfatti di ciò che stiamo facendo, io per primo. Ognuno deve prendersi le proprie responsabilità. Cevoli a rischio? La partita è finita ora, non lo so. Io quando parlo di riflessioni generali intendo tutto. Ci confronteremo".